Pallavolo: Mano Design Monte Urano 3 - Le.Ali Montegranaro 1

3' di lettura 04/03/2019 - Dopo le due importanti vittorie in casa contro Waves Virtus Pesaro e in trasferta con la Conero Planet le ragazze di Viola-Crocetti si arrendono 3-1 in casa della Mano Design Monte Urano.

Le giovani ospiti hanno vissuto la partita in tensione sin dal primo punto e, purtroppo, non hanno avuto la capacità di trasformarla in carica positiva. Brutta battuta d’arresto per Gennari e compagne che non raccolgono punti e si distanziano dalla zona alta della classifica.
L’inizio di primo set è pieno di errori da una parte e dall’altra. Il primo break è della Le.Ali (5-9) con Maurizi che serve bene. Il nervosismo sbarella la linea di ricezione ospite e i tanti errori in attacco permettono il riaggancio di Monte Urano sul 13 pari. Anche nella parte centrale del set e a fine dello stesso sono gli errori a fare da padroni.
Negli ultimi due punti le veregrensi mostrano quello che sanno e fare, e che non sono riuscire ad esprimere finora, un muro della coppia Cappelletti/Maurizi e un mani fuori di Cappelletti (24-26). Nel secondo la Le.Ali continua ad essere fallosa mentre la Mano Design, anche grazie al positivo ingresso di Sfredda, inizia a limitare gli errori e a forzare ancora il servizio con Ulivello prima e Causevic poi (12-6).
La Le.Ali è davvero irriconoscibile, sono soprattutto il muro e la difesa che diversamente dal solito non vanno. Tiburzi fa il bello e cattivo tempo in attacco trascinando le sue 18-9. Cruciani e Maurizi provano a sbarrare la strada alle locali recuperando qualche punto (19-12) fino ad obbligare Ripani a chiedere tempo quando però siamo ormai sul 23-16. Il set si conclude con due attacchi di Tiburzi da 4 (25-18).
Il terzo parziale ricalca il secondo le veregrensi sembrano ancora più tese e questo non aiuta la ricezione a crescere in positività. Monte Urano cresce in battuta acquistando sempre più sicurezza (17-12).
Montegranaro pur non giocando la solita pallavolo tenta la rimonta: un buon attacco di Gennari, un muro su Tiburzi e un ace di Screpanti (21-19). Quando il riaggancio sembra completato sono ancora tre errori della Le.Ali a regalare il set alle locali 25-20. Viola prova a smuovere qualcosa nel quarto cambiando la diagonale palleggiatore -opposto ma la musica non cambia e presto è costretto a fermare il gioco per bloccare l’avanzata monturanese (9-4). Cappelletti sembra avere un piglio diverso in questo set ma, una volta fatto il cambio palla, la Le.Ali non riesce a fare male con il servizio (14-9).
Monte Urano continua ad attaccare bene e le veregrensi lasciano le locali accaparrarsi set e match con un attacco finale di Tiburzi da 4 (25-14).
Sicuramente non un match di alto livello in cui entrambe le squadre hanno commesso tantissimi errori e nel quale la maggiore esperienza ha permesso alle locali di essere più aggressive al servizio, più precise in ricezione e quindi più incisive in attacco.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2019 alle 15:53 sul giornale del 05 marzo 2019 - 365 letture

In questo articolo si parla di sport, Pallavolo Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4TU





logoEV
logoEV