Amandola: proseguono i lavori di arredo urbano del centro storico

09/02/2019 - Largo Righi, Piazza Umberto I, sistemazione delle targhe delle vie, aggiornamento della cartellonistica per una città sempre più a vocazione turistica.

Una Città che sa rinnovarsi e migliorarsi. Una Città che non guarda solamente ai risultati raggiunti, non si siede sugli allori. Una Città con il desiderio di crescere. Stiamo parlando della Città di Amandola. Guidata da un’Amministrazione Comunale sempre attiva ed impegnata che in questi giorni ha visto portare a termine altri importanti interventi pubblici.

Inseriti all’interno delle opere di arredo urbano riguardanti il Centro Storico, gli interventi in questione consistono nei lavori di completamento di Largo Righi, nella sistemazione di Piazza Umberto I, anche conosciuta come Piazza Alta e nella sistemazione delle targhe delle vie e dell’aggiornamento della cartellonistica nella zona storica della Città. Iniziato nel mese di Ottobre e completato ad inizio Febbraio, il completamento dei lavori di Largo Righi prevedeva un importo di 80.000 € e comprendeva lo smantellamento della precedente gettata in cemento ed asfalto e quindi la creazione di oltre 200 metri di nuova pavimentazione, mediante l’utilizzo di conci di pietra arenaria. Inoltre è stato rinnovato il muretto adiacente e vi è stata posizionata una nuova ringhiera per la sicurezza dei passanti. I lavori presso Largo Righi comprendevano anche la riqualificazione ed il riposizionamento della vecchia fontana pubblica. Infine, è stato affisso anche il pannello in metallo color canna di fucile, con l’insegna “Museo del Paesaggio”. La nuova pavimentazione è stata posizionata con le giuste modalità così da essere accessibile ai disabili.

Giusto sottolineare come la pietra arenaria, utilizzata in Largo Righi, sia la stessa presente nel resto del centro storico; una scelta compiuta, da parte dell’Amministrazione Comunale, per dare omogeneità e continuità a tutte le vie che percorrono le zone storiche della Città.

Questo importante intervento è stato eseguito dalla ditta amandolese “Cruciani Domenico” con la direzione lavori dell'Ing. Ludovica Malavolta. Un’opera pubblica che è stata finanziata e sostenuta dal Comune di Amandola e dai fondi del Gal Fermano.

Tutti gli altri interventi sono stati seguiti in prima persona dagli assessori Piergiorgio Lupi e Sara Cruciani e comprendevano la sistemazione di Piazza Umberto I, la sostituzione della cartellonistica relativa ai monumenti e la sistemazione delle targhe delle vie nel centro storico della Città. “Insieme a tutta l’Amministrazione Comunale abbiamo portato avanti un progetto di abbellimento e di riqualificazione di quella che noi Amandolesi chiamiamo Piazza Alta, sostituendo le vecchie ringhiere che si affacciavano sui Monti Sibillini e posizionandone di nuove in ferro e maggiormente sicure” queste le parole dell’Assessore Lupi, che ha poi proseguito: “Anche in Via del Sole e Vicolo Deserto sono state posizionate nuove ringhiere, oltre alla sistemazione di una preesistente, grazie alla ditta Cardinali di Sarnano. In tutto il centro storico, inoltre, è stata compiuta una minuziosa opera di abbellimento, ovvero ogni targa, che indicava una via della Città, è stata pulita, ridipinta, rinnovata, e ricollocata. Questo intervento è stato portato a termine dalla ditta amandolese Co–Work”. L’Assessore PIergiorio Lupi ha poi concluso: “Nei prossimi giorni, presso Piazza Risorgimento, verrà posizionato un segnale turistico sperimentale, che indica ed illustra tutti i monumenti di Amandola, le varie strutture architettoniche della Città e i servizi come parcheggi, servizio postale. È doveroso sottolineare come questo segnale sia “sperimentale”, una sorta di prova, preso sul modello della segnaletica sperimentata a Spoleto, poichè prima è giusto comprendere se esso verrà apprezzato dalla Comunità e dai turisti e di conseguenza vedere se sarà necessario apportare qualche modifica. In caso di riscontro positivo si passerà alla fase successiva di copertura graduale dell’intero territorio con questo sistema di segnaletica”.

È anche attraverso questi importanti interventi di riqualificazione e i prossimi previsti, come la sistemazione del muro di di Via Zoccolanti e il recupero totale della ringhiera di Via del Sole, che Amandola dimostra la sua decisione di rendersi pienamente a misura di turista.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2019 alle 06:48 sul giornale del 11 febbraio 2019 - 1369 letture

In questo articolo si parla di attualità, centro storico, lavori, amandola, Comune di Amandola, restyling

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a381