Al via il progetto ‘Studio Civico 111’ a Fermo

2' di lettura 10/02/2019 - L’obiettivo? Creare un network per incentivare crescita professionale e personale

‘Studio Civico 111’ è il nuovo co-working, per freelance, professionisti e start-up di Fermo. La struttura, in via Francesco Egidi 111, di 200 mq open space, comprende sala co-working, sala conferenze e sala relax.
L’obbiettivo dello Studio Civico 111 è creare un network nel territorio marchigiano, mettendo in contatto professionisti di varie realtà per incentivare crescita professionale e personale. Il Corso “La Robotica Open-Source & Intelligenza Artificiale” tenutosi ieri, sabato 9 febbraio, ha esplorato due temi, introducendo il moderno paradigma dell'Intelligenza Artificiale e presentando il paradigma di progettazione robotica e i moderni framework open-source per la robotica.
La prima parte del corso, tenuta dal tutor Francesco Ferracuti, attraverso un seminario, ha introdotto i partecipanti al machine learning e ai big data, ponendo l’attenzione sulle promesse e le sfide di ottenere benefici di business nell’uso di questi strumenti.
La seconda parte del corso, trattata dal tutor Luca Cavanini, ha permesso di apprendere le basi teoriche e pratiche per la realizzazione di un robot basato sulle tecnologie open-source. Sono state presentate le basi della programmazione robotica e il paradigma di progettazione basato sul Robot Operating System (ROS), un framework open, che permette a chiunque di usufruire liberamente dei più avanzati algoritmi per la realizzazione di robot. Il corso ha inoltre proposto un’introduzione alla scheda di programmazione open-source Arduino, e al suo utilizzo per la realizzazione di sistemi robot.
I TUTOR
Francesco Ferracuti si e laureto in Ingegneria dell’automazione industriale. Dal 2014 è assegnista di ricerca all'Università Politecnica delle Marche. Nello stesso anno ha conseguito il dottorato di ricerca in Ingegneria dell'Informazione. Ferracuti è co-fondatore della startup Revolt srl. I suoi principali interessi riguardano la statistica, il signal processing, la modellazione e il controllo data- driven, le cui applicazioni sono rivolte alla diagnostica e alla manutenzione predittiva di sistemi industriali.
Luca Cavanini ha ricevuto nel 2018 il dottorato in Ingegneria dell’Informazione presso l’Università Politecnica della Marche, dove ha svolto attività di ricerca nel campo della robotica mobile e algoritmi di ottimizzazione. Attualmente svolge la sua attività come Technical Consultant presso la Industrial System and Control Ltd di Glasgow (UK), dove si occupa di sistemi di guida autonoma e modellazione e controllo di sistemi dinamici.
Nei prossimi mesi, lo Studio Civico 111, proporrà due nuovi corsi di co-working, uno dedicato alla lingua spagnola e uno sulla Blockchain.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2019 alle 21:57 sul giornale del 11 febbraio 2019 - 458 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a300





logoEV