Senigallia: si rompe il kite, surfista alla deriva salvato dalla Guardia Costiera

18/01/2019 - Alle ore 13.50 di venerdì l’equipaggio della Motovedetta della Guardia Costiera CP 723, del porto di Senigallia, è stata impegnata in attività di ricerca e soccorso di un surfista in difficoltà e alla deriva, avvistato ad una distanza di 300 metri circa dalla rive, nelle acque del litorale di Marzocca di Senigallia.

Il surfista, di 41 anni, rimasto alla deriva a causa della rottura delle attrezzature del suo kite surf, con vele di colore nera ed arancio, è stato immediatamente avvistato con abbigliamento tecnico (una tuta termica) ed in buono stato di salute.

L’allarme è arrivato alle ore 12.45 di venerdì alla Sala Operativa del Centro Secondario di Soccorso Marittimo di Ancona, da parte di un passante; l’operazione di soccorso si è conclusa da aprte degli uomini della Guardia Costiera di Senigallia coordinati dal Comandante Eugenio My con il rientro della motovedetta al porto alle ore 13.30.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2019 alle 15:59 sul giornale del 19 gennaio 2019 - 625 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3pD