P.S.Elpidio: Nasce l'associazione "La Kasbah" per valorizzare il centro città con un tuffo nelle tradizioni del passato

2' di lettura 15/01/2019 - L'associazione vuole ricordare la memoria storica di Porto Sant'Elpidio ed è stato scelto il nome La Kasbah ispirandosi ad un gruppo di amici, detti "La Chasbak" o anche "de sotto lu fossu"

È stata presentata ieri alla stampa l'associazione "La Kasbah" appena costituita e che debutterà questa sera in occasione della riunione per l'organizzazione di eventi indetta dall'assessore Luca Piermartiri cui sono stati invitati i commercianti, le associazioni di quartiere e le associazioni culturali del comune. L'associazione regolarizza il cosiddetto comitato spontaneo che ha riportato in auge l'antica Festa della Patata e si è costituita principalmente per riproporre anche quest'anno, il 19-20-21 luglio, la manifestazione a carattere solidale che raccoglie sempre maggiori consensi. La passione, la voglia di far da ponte tra passato e futuro, in un presente che non rinnega le tradizioni ma le fa sue, è ciò che distingue i componenti del gruppo: Fabio Stortini (presidente); Diego Quaranta (vice); Andrea Abbruzzetti (tesoriere); Giorgio Pazzi (segretario). L'associazione vuole ricordare la memoria storica di Porto Sant'Elpidio ed è stato scelto il nome La Kasbah ispirandosi ad un gruppo di amici, detti "La Chasbak" o anche "de sotto lu fossu", che negli anni 50/60 animavano la vita in paese creando le più svariate occasioni per passare del tempo insieme a divertirsi. L'associazione che non ha una propria sede può essere seguita tramite la sua pagina Facebook dove saranno pubblicate oltre a delle foto storiche anche curiosità, notizie ed eventi. Ogni evento organizzato punterà all'aggregazione ed al divertimento senza tralasciare però il fine solidale e puntualmente gli introiti realizzati saranno destinati alle associazioni locali che danno assistenza ai malati, ai disabili ed alle loro famiglie quali l'Ant, la Croce Verde, la Crisalide, la Filippide del Fermano. Stortini assicura che, qualora l'amministrazione comunale gliene darà l'opportunità, La Kasbah è disponibile ad organizzare altri eventi ed a collaborare, se ci sono le condizioni da ambo le parti, con altre associazioni come è già avvenuto in passato con Marina Picena e Fonte di Mare. Molte le idee in cantiere alcune da riproporre come i festeggiamenti per il Primo Maggio a favore della Croce Verde, la lotteria in occasione della Festa della Patata, il cinema all'aperto, la merenda al Tenna e gli arrosticini sui Sibillini. Tra gli eventi promossi per il prossimo Natale Stortini vorrebbe arricchire il cartellone con delle iniziative targate La Kasbah, tra queste un falò per il centro cittadino.


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2019 alle 16:37 sul giornale del 16 gennaio 2019 - 2612 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3ja





logoEV
logoEV