Quando il gioco si fa duro, scende in campo capitan Stefano Bagalini

04/01/2019 - Bagalini. Leader vero sul terreno di gioco, ma anche fuori. Giocatore, ma anche socio fondatore del Futsal Cobà.

L’unico con la grinta, l’intelligenza e l’orgoglio di caricarsi sulle spalle la squadra e condurla verso i propri obiettivi. Non potevano che essere le sue parole a guidare la carica per questa seconda parte di stagione in casa Sharks.
Capitano, dopo la breve sosta natalizia si torna in campo. Come avete vissuto questi giorni e qual è il clima dello spogliatoio?
In realtà non abbiamo mai completamente staccato la spina. Ci siamo allenati quasi tutti i giorni. Il clima è sereno, ma siamo consapevoli che in questa settimana ci giochiamo il bilancio dell’intera stagione. All’inizio i nostri obiettivi erano centrare i play- off ed un posto nelle Final Four di Coppa Italia. In campionato abbiamo commesso qualche passo falso e non possiamo più sbagliare, specie negli scontri diretti. Mercoledì in Coppa invece affronteremo il nostro secondo incontro del triangolare che ci vedeva insieme al Petrarca (1-1 il risultato maturato in Veneto) ed al Prato, battuto dai padovani in casa propria per 10-4. Dobbiamo quindi non solo vincere, ma anche con 7 gol di scarto. La fiducia non manca, lo spogliatoio è compatto. Ci siamo conosciuti ed amalgamati meglio, abbiamo usato bene il tempo ragionando sugli errori commessi, sappiamo che non ci possiamo permettere cali di tono o concentrazione. Venderemo cara la pelle ovunque.
Sguardo sul campionato. Subito il super-derby con la Tenax.
Sarà una sfida maschia e difficile. Affrontiamo una squadra in fiducia, che sta attraversando un buon momento e viene da una striscia abbastanza lunga di risultati positivi. Ogni derby ha delle emozioni particolari e aggiuntive. La Tenax è stato il nostro grande avversario della scorsa stagione, terminata con la loro promozione e la nostra vittoria dei playoff. Anche quest’anno ogni volta che ci siamo incontrati sono state belle battaglie. Hanno una struttura piccola, sabato al Palazzetto ci sarà molta gente visto il big match e si creerà una grande atmosfera. Speriamo in una grande prestazione e in risultato positivo per gli Squali.
Cosa vi aspettate da questa seconda parte di stagione?
Ci aspettiamo che le cose girino un po’ meglio, anche se sappiamo che dobbiamo fare di più. Questo per noi stessi, per la Società che ci mette sempre nelle migliori condizioni e per i nostri tifosi. Abbiamo pagato lo scontro del noviziato in categoria e del girone difficile, qualche infortunio ed errore commesso ci hanno reso difficile il cammino. Ora dobbiamo resettare tutto. Dobbiamo dare sempre il massimo e dimostrare la pasta di cui siamo fatti per tornare a vivere le gioie che sappiamo di meritare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2019 alle 22:40 sul giornale del 05 gennaio 2019 - 293 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a21D