Venerdì 14 dicembre torna all’Heartz Club di Fermo la rassegna “Kate”

3' di lettura 13/12/2018 - Una serata dedicata alla musica di qualità, internazionale e locale.

Tre i progetti musicali che si esibiranno: Altre di B, Pick a Piper e Hiroshi. Ospite di rilievo proprio l'artista canadese Pick a Piper, celebre batterista del progetto elettronico di fama mondiale Caribou. Quello del 14 dicembre è il secondo appuntamento della nuova stagione di Kate, dopo la buona riuscita della serata Kate 2x01 dello scorso 2 novembre con l'artista californiana Simonne Jones.
La rassegna Kate nasce dalla collaborazione fra Heartz Club e Staradio, webradio marchigiana da anni attiva nella promozione di musica, attraverso live, media partnership e una programmazione radiofonica dedicata ai giovani artisti. Attraverso Kate si valorizzano eccellenze musicali territoriali, artisti di rilievo nazionale e ospiti internazionali che propongono live in grado di unire ricerca musicale, intrattenimento e qualità. Pick a Piper è il progetto di Brad Weber, storico collaboratore e batterista nella band Caribou di Dan Snaith.
Cosa sarebbe Caribou senza quelle percussioni? Provate un attimo a pensarci. Il producer e percussionista canadese Brad Weber, ha cercato ispirazione per il suo primo album solista tra Nord del Canada, Chernobyl, Guatemala, Giappone e Sud America. Il risultato di "Distance", uscito il 3 marzo 2017, è un esaltante viaggio tra dance contemporanea, new cumbia, afrobeat rivisitato e digressioni molto Caribou, ovviamente. Un'ospite davvero speciale per la serata fermana. Le Altre di B si sono formati nel 2005 e hanno suonato centinaia di concerti in tutta Europa, mostrando al pubblico una sonorità vivace ed energica. Dopo aver portato il secondo album Sport sui palchi dell'Ypsigrock Festival, dello Sziget Festival, di New York City (oltre che protagonisti dell'edizione 2015 del Tangram Festival di Fermo) e lungo la West Coast degli Stati Uniti per un tour DIY, i quattro bolognesi hanno suonato al Primavera Sound e all'SXSW Festival per presentare il nuovo album Miranda! dove lo spirito punk della band incontra il groove. Miranda! è un tributo all'omonimo libro redatto dal bolognese Quirico Filopanti nel 1858, contenente la prima teoria relativa ai fusi orari.
L'album è infatti un concentrato di geografia, antropologia culturale, mappe e aeroporti del mondo. Nel 2014 la band ha rilasciato il videoclip "Zoff", con la preziosa partecipazione del portiere campione del mondo Dino Zoff. Grazie a questo dal 2015 le Altre di B sono ospiti della trasmissione televisiva di Rai 2 "Quelli che il calcio", in qualità di inviati speciali e commentatori delle partite del Bologna. Gli Hiroshi nascono a Fermo durante un piovoso marzo del 2015 e sono: Luca Torquati, Lorenzo Renzi, Nicolò Bacalini e Alessio Beato. Il suono degli Hiroshi è una combinazione tra elettronica, shoegaze e dream pop. Un continuo amalgama e contrapposizione tra freddi glitch digitali e calde sonorità analogiche. Nel novembre 2015 la band vince l'Homeless Rock Fest, uno dei più importanti contest musicali della regione Marche.
Nel Gennaio 2016 la band pubblica il suo primo EP “宏” ed inizia a mettere a punto il live. A ottobre 2018 pubblicano il video-clip del brano “Float” e da novembre 2018 collaborano con l'etichetta marchigiana Bananophono. Intanto stanno portando la loro musica in vari club.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2018 alle 22:11 sul giornale del 14 dicembre 2018 - 283 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2rS





logoEV
logoEV