Massimo riconoscimento alla "Regina dei Sibillini", la pasta del fermano sbanca al Merano Winefestival&Gourmet

2' di lettura 12/11/2018 - Altra giornata intensa (oltre tremila visitatori) per le aziende fermane al Winefestival&Gourmet, con la grande soddisfazione di tutti, organizzatori compresi, per il The WineUnder 2018 Award Platinum (massimo riconoscimento del Festival per le eccellenze di altissima qualità) che ha fatto bella mostra di se sul banco riservato alla Pasta di Montagna dell’azienda “Regina dei Sibillini”.

Comprensibilmente emozionati e soddisfatti i titolari della giovane azienda (hanno riscosso gli apprezzamenti e le congratulazioni dell’intera collettiva delle Marche Centro Sud), Alice Alessandrini e suo marito Moreno Bastiani che in pochissimi anni ha saputo conquistare importanti mercati e consolidare l’azienda - oggi estesa 50 ettari - nata soltanto nel 2012 a Montefortino, dovendo sopportare anche i disagi provocati dal terremoto. Dopo due anni di lavoro e ricerca – afferma Alice – abbiamo iniziato a produrre pasta nel 2014, cercando di non tradire a tradizione e la storia dei grani di montagna. Aver ricevuto il massimo riconoscimento del Festival (consegnato dal patron Helmuth Koecher nel corso di una cerimonia preso il rifugio Vigilius di Lana, location esclusiva, presenti autorità del mondo del Gourmet) è per noi una grande soddisfazione che certifica la bontà del prodotto e ci spinge a fare di più e meglio”. Il premio, assegnato da un’apposita giuria di esperti, è stato conferito agli spaghetti “Senatore Cappelli”, prodotti con la semola rimacinata biologica di grano antico della varietà, appunto, “Senatore Cappelli”. Oggi giornata di chiusura per il Gourmet, con le aziende del territorio che tornano alle rispettive attività, arricchite di un’esperienza unica. Con il tempo metteranno a punto i contatti avuti, da tramutare in ordini e commesse, se è vero com’è vero che diverse di loro tornano a Merano da anni, grazie alla Camera di Commercio prima, alla TopCatering di Gianni Lamponi. TopCatering che ha consentito al presenza delle aziende al Festival meranese, oltre ad aver preparato il primo piatto del gala (oltre 500 ospiti a tavola) di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi, capace di far assaporare il gusto e i profumi dell’Adriatico e della nostra splendida terra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2018 alle 06:16 sul giornale del 13 novembre 2018 - 1882 letture

In questo articolo si parla di attualità, montefortino, "Julieta e Romeo", pasta dei sibillini, Merano WineFestival&Gourmet 2018

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1ha





logoEV
logoEV