Monte Urano: il grande giorno di "Monte Urano in Musica", 12 ore di spettacolo con tutti artisti monturanesi

3' di lettura 11/11/2018 - Al via la seconda edizione di Monte Urano in Musica che vedrà sul palco circa 170 artisti monturanesi. Dall’esordio live dei “xgiove” al monturanese Roberto Piermartire che si esibirà con la storica band de “Gentleman”. Apre la maratona musicale il Premiato Corpo Bandistico poi il testimone passa alle piccole voci dell’asilo. Chiudono gli “Abat-Jour”. Ci sarà la sigla della Polentata scritta dal gruppo “Vafangold”

Dopo il grande successo dello scorso anno, torna anche per la Polentata al Castello 2018 il festival della musica monturanese, Monte Urano in Musica. In città la musica è sempre stata uno dei fiori all’occhiello per qualità e varietà di genere. Lo scorso anno si è quindi pensato di riunire tutti i musicisti in un unico palco, idea molto apprezzata dalla comunità e non solo. Si inizia sabato con la serata No Sync, dedicata ai dj. Quattro dj monturanesi animeranno il palcoscenico fino a tarda notte. Si riparte poi domenica 11 alle ore 11 con una no stop che sarà ripresa in diretta dal pomeriggio su Radio Domani. Tanti gli artisti, tra cui alcuni gruppi storici della città, come gli Abat Jour e i Gentleman. Proprio i Gentleman riservano una delle sorprese di questa edizione di Monte Urano in Musica: con loro si esibirà Roberto Piermartire, noto jazzista, non solo in Italia, ma anche all’estero. Un vanto per la città e una gioia poterlo accogliere alla Polentata al Castello. Tra i veterani anche tanti giovani, come i xgiove che presenteranno in anteprima il loro nuovo singolo, con la voce del loro frontman, Nicolò Buccioni. E poi DuoCamuf8, Rizzi e Lalla, Max Monty, i Vandrago con il rock anni 80 e non solo. Esordio anche per la Still Glory Band nuovo gruppo formato grazie alla scuola “Musiquario”. Non mancheranno Lery e Licia che con il loro organetto rappresenteranno il mondo folk. Apertura della maratona musicale affidata al Premiato Corpo Bandistico che dalle ore 11 partiranno da Piazza della Libertà per poi proseguire fino al palco situato in Piazza Vittorio Veneto dove il testimone sarà raccolto dalle piccole voci dei bambini della Scuola dell’Infanzia Regina Margherita. I Vafangold hanno scritto la sigla della Polentata al Castello (ancora tutto top secret) e per la prima volta la suoneranno live, non mancheranno anche i giovani del gruppo Vibration che porteranno il loro rock sul palco. Presentazione affidata a Michele Conti e Angelica Marcantoni e ci sarà la diretta dello spettacolo su Radio Domani.

Tanta musica di qualità, con artisti molto diversi tra loro, per accontentare i gusti musicali di tutti. L’organizzazione dell’evento è curata dall’associazione L’Alveare Onlus, in collaborazione con la scuola di Musica Musiquario. In particolare il service audio e luci sarà curato dal Maestro Angelo Marsili. Un appuntamento da non perdere quindi. Monte Urano in Musica scalda i motori. Si parte!

Foto Andrea Marcatili






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2018 alle 08:37 sul giornale del 12 novembre 2018 - 2508 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, monte urano, alveare onlus, monte urano in musica, polentata 2018

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1fQ





logoEV
logoEV