Montegranaro: Un fine settimana tra Teatro , castagne , musica classica e solidarietà

08/11/2018 - Teatro, festa di San Martino, musica classica e solidarietà: è lungo queste direttrici che si svilupperà il fine settimana di Montegranaro.

Si comincia sabato 10 novembre, alle ore 21.30 al Teatro La Perla, con la commedia brillante in tre atti di Daniele Nutini "Le bugie sono come le ciliegie: una tira l'altra", portata in scena dagli Amici dell'Anffas Sibillini.
Siamo nei mitici anni '50, quando, uscita dalla guerra e non ancora contaminata da tante mode, l'Italia aveva una sua connotazione particolare, con tanti vizi, tra cui una manifesta ipocrisia perchè la facciata si presentasse perfetta, ma anche con tante virtù, prima delle quali la difesa ad oltranza della famiglia. La smania del maschio latino di dismostrare la sua capacità di "tombeur de femmes"è il bandolo che conduce ad una serie di bugie, da cui è difficile districarsi.
La commedia, infatti, ha l'impronta di una "pochade" alla francese, con tanti equivoci, tali da mettere a dura prova tutti i protagonisti, fino all'epilogo e al classico lieto fine, con un bel brindisi e due matrimoni da festeggiare. L'ingresso sarà gratuito, ma sarà possibile fare delle offerte all'associazione.
"Lo scopo della serata - spiega l'Assessore Giacomo Beverati - è di donare l'incasso all'associazione Anffas Sibillini che si occupa di persone disabili, soprattutto bambini, e che a causa del terremoto ha perduto la propria sede. Grazie al progetto La Casa del Cuore, che sosteniamo convintamente, hanno già raccolto numerosi fondi e posato la prima pietra per la ricostruzione".
Duplice l'appuntamento per domenica 11 novembre. Dalle ore 14.30 in Piazza Mazzini Avis, Aido e Admo, in collaborazione con numerose realtà cittadine, daranno vita alla Festa di San Martino, caratterizzata da giochi popolari, castagne, vino novello e dolci. Sarà attivo un bus navetta dal parcheggio del cimitero dalle ore 13.30 alle 19.30.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.15 al Teatro La Perla, l'Alessandro Carbonare Clarinet Trio aprirà la XXIV Stagione Concertistica, organizzata dagli Amici della Musica in collaborazione con TAM Tutta un'Altra Musica e l'Amministrazione Comunale.
Il trio nasce nel 2016 da un'idea di Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, solista internazionale e storico collaboratore di Claudio Abbado, accolta e condivisa dai clarinettisti Perla Cormani e Luca Cipriano. Questa formazione tanto inconsueta quanto versatile permette di spaziare liberamente all’interno di un repertorio vario e stimolante.
Si parte dai rarissimi divertimenti originali per tre corni di Bassetto di Mozart, per arrivare alle ancor piu rare “versioni dell'epoca” del Flauto Magico o del Don Giovanni, passando dalle variazioni di Beethoven su "Là ci darem la mano" e la Musica Massonica scritta esclusivamente per questo ensemble dal Maestro di Salisburgo.
Non mancano incursioni nella musica contemporanea e jazz (Chick Corea) e nella travolgente intensità propria della musica Kletzmer, con cui i musicisti amano chiudere i loro concerti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2018 alle 21:45 sul giornale del 09 novembre 2018 - 509 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Comune di Montegranaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1cM