Vivere le Storie: il VerdeCammino

5' di lettura 04/11/2018 - Torniamo questo week end a parlarvi di chi ha scelto di Vivere nella nostra fantastica Regione e lo ha fatto con profondo sentimento di curiosità e soddisfazione. Roberta Baigueri, ci presenta il suo mondo.




Presentatevi...

Io sono Roberta e con mio marito Paolo ed i nostri figli Jason (18 anni) Elodia (14 anni) e Morgana( 7 anni) e Lucian (3 anni), l'unico ad essere nato sul suolo marchigiano, quattro anni fa abbiamo deciso di cambiare vita e ci siamo trasferiti dalla provincia di Brescia nelle Marche.

Come mai proprio qui e perché?

Nelle Marche perché il cugino di mio marito viveva a Camerino e quando siamo venuti a trovarlo ci siamo innamorati dei posti e della gente . Ora viviamo a Montefortino nello splendido Parco dei Monti Sibillini. Perché? Bè mio marito era decoratore ed io casalinga, lui si era fatto male ad una spalla ed in quel periodo ha maturato l'idea di trasferirsi per intraprendere un nuovo stile di vita per dare soprattutto un futuro migliore ai nostri bambini.

Cosa fate quindi a Montefortino e come avete cambiato “Vita”?

Io da poco ho aperto un'azienda agricola, il Verdecammino e la lavanda è diciamo la nostra attività principale; ne abbiamo un ettaro ovvero 10000 piante, con la quale estraiamo noi a casa nostra olio essenziale ed idrolato e poi produciamo saponi, creme e detergenti. Inoltre abbiamo anche 500 piante di elicriso che usiamo anch'esse per la cosmesi.
Oltre a questo abbiamo 15 capre di razza Saneen, una razza svizzera grande produttrice di latte con le quali produciamo formaggio ( se ne occupa nostro figlio Jason) e cosmetici.

Come vi siete trovati nei Sibillini e nelle Marche in generale?

“Dal popolo marchigiano siamo stati accolti più che bene, siamo ormai perfettamente integrati e tutti si sono sempre fatti in quattro per darci una mano. Sono persone straordinarie.

Recentemente abbiamo visto lei in presenza del ministro Centinaio, come mai?


“Il ministro ci ha fatto visita perché tra tutte le Marche hanno scelto tre aziende che hanno aderito al PSR(Piano di Sviluppo Rurale) , tra cui appunto la mia. Una giornata indimenticabile, un emozione unica, grande soddisfazione e grande collaborazione da parte di tutti e dalle aziende produttrici nostre amiche che hanno aiutato alla grande.”

Cos'è il Mercato delle Terra e qua l'è stato il vostro rapporto col sisma e quali le vostre impressioni sul futuro in questi territori feriti e a tratti dimenticati?

Da diversi mesi faccio parte di un progetto che si chiama Mercato della Terra , il primo nato nelle Marche, nato dalla collaborazione tra l'amministrazione comunale di Comunanza e Slow Food per il rilancio delle aziende del settore agricolo a seguito del terremoto.
Non c'è niente di più bello, perché acquistare al Mercato della Terra non è solo portarsi a casa un prodotto, ma vivere un'emozione che solo chi con cura, amore e passione presenta i propri "gioielli" riesce a trasmettere.
Un luogo d'incontro per poter interagire con i produttori, che "creano" prodotti buoni perché è un piacere, puliti perché la loro produzione non deve compromettere l'ambiente, e giusti perché i contadini devono avere il giusto riconoscimento per il lavoro che svolgono, come vuole la filosofia Slow Food.
Quindi che dire di più, io ringrazio di cuore chi mi ha portato in questa fantastica avventura piena di gente straordinaria che crede con tutto il cuore in ciò che fa, me compresa.

Il sisma è stato un duro colpo per noi e per tutto il popolo marchigiano, per quanto ci riguarda non abbiamo dato retta a tutti quelli che ci dicevano di ritornare a Brescia, ma ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo proseguito la nostra vita. Certo, è stata durissima, ma la voglia di questa " nuova vita" ha superato ogni paura...la solidarietà e stata enorme e ci ha portato conforto tante volte quando ci sentivamo disperati. Penso che in una famiglia come la nostra l'unione abbia fatto la forza e con tanta buona volontà si può affrontare ogni cosa.


Un augurio di buon lavoro a voi e alle vostre passioni.

Per info: http://Facebook/ilverdecammino/


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2018 alle 17:06 sul giornale del 05 novembre 2018 - 1494 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, sibillini, brescia, bio, articolo, cammino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ4n





logoEV
logoEV