Anche il Comune di Fermo ha partecipato al bando Ministeriale per realizzare semafori per non vedenti.

1' di lettura 02/11/2018 - La Giunta Comunale ha approvato il progetto d’intervento che, nel caso in cui venga ammesso a finanziamento, prevederebbe l’installazione di dispositivi appositi

Anche il Comune di Fermo ha partecipato al bando promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la realizzazione di semafori adeguati alla esigenze dei non vedenti. La Giunta Comunale ha approvato il progetto d’intervento che, nel caso in cui venga ammesso a finanziamento, prevederebbe l’installazione di dispositivi appositi.
Dispositivi che riguarderebbero i semafori nei seguenti quattro impianti: via Trento (incrocio tra viale Trento e via Spontini e incrocio viale Trento e via dei Mille); quello dell’incrocio SS. 16 viale di Casabianca e quello in via Salvo D’Acquisto (incrocio via Alfieri).
“Per questa progettualità d’intervento, redatta dalla Polizia Municipale, nel caso in cui la proposta venisse ammessa, si richiederebbe un adeguamento con dispositivi sonori degli attuali impianti semaforici indicati alle esigenze delle persone non vedenti – ha detto l’assessore alla Polizia Municipale Mauro Torresi – un’opportunità che abbiamo ritenuto importante, cui abbiamo voluto aderire per le finalità che si propone”.
“Un’attenzione importante che ci sembra giusta e doverosa – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri – abbiamo voluto come Amministrazione partecipare al bando ed ora attendiamo di saperne l’esito: di certo sarebbe un importante e significativo gesto concreto, un’ulteriore risposta a favore dei non vedenti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2018 alle 18:05 sul giornale del 03 novembre 2018 - 419 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ2d