Monte Urano, la Croce Azzurra risponde al Sindaco Canigola

2' di lettura 28/09/2018 - La Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano rende noto l’ammontare dei proventi realizzati durante il concerto dei Nomadi del 22 settembre scorso, e coglie l’occasione per risponde alle critiche mosse dall’amministrazione di Monte Urano.

Davvero grande successo per il concerto dei Nomadi andato in scena allo Stadio Mandozzi di Sant’Elpidio a Mare lo scorso 22 settembre. Ha infatti permesso alla Croce Azzurra Onlus di raccogliere 8800 euro, che andranno a coprire parte della spesa per l’acquisto del mezzo di soccorso presentato proprio in occasione di questo grande evento. La Croce Azzurra ci tiene a ringraziare tutti quelli che hanno partecipato, e quanti hanno reso possibile la riuscita dell’evento. A partire dall’Amministrazione Comunale di Sant’Elpidio a Mare, Eventi Live, La Protezione Civile di Sant’Elpidio a Mare, l’associazione “Una mano per SEM”, l’Ente Contesa, i comitati dei quartieri di Monte Urano e delle contrade di Sant’Elpidio a Mare. Inoltre si ringrazia il supermercato Sì con te per la collaborazione. Con l’occasione, la Croce Azzurra ci tiene a rispondere alle accuse lanciate dal sindaco di Monte Urano e Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, che in questi giorni ha rivolto aspre critiche nei confronti della neonata collaborazione tra la Croce Azzurra e il Supermercato Sì con te, ritenendola un’iniziativa da annullare, in quanto irriguardosa nei confronti di tutti gli altri commercianti, e irrispettosa del ruolo della Croce Azzurra Onlus. La collaborazione tra il supermercato e la Croce Azzurra prevede che quest’ultima metta a disposizione un suo mezzo per accompagnare i disabili e le persone anziane a fare la spesa al Sì con te. Una collaborazione che rientra nei servizi erogati alla comunità da parte della Croce Azzurra, come sottolinea la stessa associazione, che ci tiene a sottolineare alcuni aspetti in questa vicenda. “La Croce Azzurra non si sente sponsor di nessuno: Umiltà, Riservatezza, Comprensione, questo è l’unico sponsor che da 30 anni la Croce Azzurra porta nelle case dei cittadini di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano. Da 30 anni la Croce Azzurra svolge, non solo servizi di emergenza e sanitari, ma anche sociali, come si evince dallo Statuto. Questo dovrebbe essere noto all’amministrazione monturanese visto che ogni giorno trasportiamo utenti del suo paese presso il Centro Montessori; la Croce Azzurra è aperta ad accogliere e valutare tutti i progetti provenienti da privati o Pubbliche Amministrazioni, purché questi siano volti a scopi sociali. La Croce Azzurra si scusa per le incomprensioni nate intorno alla vicenda.” Poche parole che servono però a sottolineare ancora una volta lo spirito che anima i tanti volontari pronti ad aiutare la collettività, ogni giorno, coprendo anche turni massacranti e sacrificando il proprio tempo libero per il prossimo.


di Giuseppina Gazzella
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2018 alle 01:01 sul giornale del 29 settembre 2018 - 2799 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte urano, Sant'Elpidio a Mare, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYPz





logoEV
logoEV