Domenica gli Sharks faranno il proprio esordio stagionale davanti al pubblico di casa

3' di lettura 28/09/2018 - Avversario il Barletta Calcio a 5, che contenderà agli Squali il passaggio del turno in Coppa Italia.

Alle ore 15:00 del 30 Settembre al Palasavelli andrà in scena un appuntamento storico: una data da ricordare per la società e tutti i suoi tifosi che si spera accorrano numerosi a gremire gli spalti del palazzetto sangiorgese. Non poteva che essere il capitano Fefè Bagalini a provare a spiegare le emozioni che si stanno vivendo in casa Futsal Cobà, dove tutti fremono per questo esordio.
“Abbiamo lavorato molto bene in preparazione, con le giuste intensità e grinta, mettendo sulle gambe forza e minuti per la difficile stagione che ci aspetta. Il gruppo si è formato alla grande ed anche i nuovi si sono inseriti alla perfezione.
Questa Società coniuga alla perfezione la massima professionalità ad un affetto pari ad una famiglia. Splendido anche il ritorno al Palasavelli: una struttura che conoscevamo, ma nella quale ci siamo subito trovati a nostro agio. Sarà una degna cornice per i nostri impegni. Il mister poi è un professionista esemplare, conosciuto e stimato ovunque: per Cafù parla la sua carriera” ha dichiarato Stefano, tra l’altro tra i fondatori della Società. Ed allora spazio proprio al tecnico, quel vulcanico e geniale mister Cafù che quest’anno sarà il valore aggiunto per gli Sharks e che non vede l’ora di mettere alla prova i suoi ragazzi dopo tanti allenamenti.
“Questa sarà l’ultima settimana di doppia seduta. Stiamo lavorando tutti i giorni per migliorare la parte tattica. Sono molto soddisfatto di ciò che abbiamo fatto. Ci stiamo preparando al meglio e siamo concentratissimi. La Coppa Italia è una competizione alla quale alla Società tiene molto e nella quale vuole ben figurare. Non siamo ancora al top, ma dobbiamo fare un passo alla volta. Sicuramente troveremo un avversario competitivo: sarà un test importante anche per capire a che punto siamo ora e dove possiamo arrivare per il campionato” ha dichiarato Cafù.
“All’esordio in campionato penseremo da lunedì in poi, ma sicuramente anche lì l’obiettivo sarà fare il massimo - ha proseguito il mister - Mi piace ripetere che l’importante è cominciare bene: i nostri gironi sono corti. Dobbiamo approcciare nel modo giusto, con tranquillità e umiltà, e cercare sempre di raggiungere un risultato positivo. È stata allestita una rosa competitiva e ci è stato messo a disposizione il massimo per farci fare al meglio il nostro lavoro. La società e le persone che la compongono sono serissime e non ci fanno mai mancare nulla: un fattore in più per cercare di dare loro le soddisfazioni e la felicità che meritano”.
“Da quando sono arrivato posso solo dire che mi hanno accolto benissimo - ha concluso Cafù - mi sono ambientato da subito e questo ha facilitato tutto. Per la società saranno momenti importanti: difficilmente si dimentica la prima volta e anche per tutti coloro che ne fanno parte sarà una grande emozione. Noi dobbiamo cercare solo di fare la nostra parte per ripagare la fiducia e l’impegno che tutti loro e i nostri tifosi hanno messo nei nostri confronti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2018 alle 14:24 sul giornale del 29 settembre 2018 - 215 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYQd





logoEV
logoEV