P.S.Elpidio: Posa prima pietra del Monumento dedicato a Santa Teresa

2' di lettura 22/09/2018 - Nello spazio adiacente al Supermercato “Si con Te”, nell’area dove sorgerà la nuova piazza del quartiere, si è tenuta la cerimonia per la posa della prima pietra del Monumento dedicato a Santa Teresa

Molte le autorità presenti alla cerimonia a partire dal Sindaco Nazareno Franchellucci, il Prefetto di Fermo Maria Luisa d’Alessandro, il Consigliere Regionale Francesco Giacinti, il Presidente dell’Associazione Skandemberg Gezim Zira, il Comandante dei Carabinieri di P.S.Elpidio Corrado Badini, il Presidente del Consiglio Milena Sebastiani e gli Assessori Stacchietti, Romitelli, Ferracuti.
“ Santa Madre Teresa, - ha spiegato il Primo Cittadino - è stata una religiosa albanese naturalizzata indiana di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità. Il suo lavoro instancabile tra le vittime della povertà di Calcutta l'ha resa una delle persone più famose al mondo e le valse numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Nobel per la Pace nel 1979.
È stata proclamata beata da papa Giovanni Paolo II il 19 ottobre 2003 e santa da papa Francesco il 4 settembre 2016. Ravvisata la devozione che la cittadinanza esprime nei confronti di questa figura di rilevante spessore umano e spirituale e visto lo spirito di collaborazione che da sempre contraddistingue la comunità albanese residente a Porto Sant’Elpidio e l’Amministrazione Comunale, si è deciso, di comune accordo, di dedicare un monumento a Santa Teresa che sorgerà nella nuova piazza del quartiere.”
Il Prefetto di Fermo ha invece voluto porre la sua attenzione su una delle tante frasi celebri della Santa: “La felicità più grande è essere utili agli altri” – sottolineando come la vera felicità possa scaturire non dal denaro o dai beni materiali ma dallo spirito di solidarietà e di aiuto verso il prossimo, verso gli ultimi ed i più deboli”.
Parole di ringraziamento sono state espresse dal Presidente dell’Associazione Skandemberg che ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per questo importante traguardo che porterà la comunità albanese ad avere un luogo d’incontro e riflessione in cui ritrovare le proprie radici.
Dopo i saluti delle autorità si è proceduto con la posa della prima pietra e la benedizione del Parroco Don Matteo.
“La nuova Piazza del quartiere ed il monumento ad essa annesso dovrebbero essere terminati entro circa un anno – ha concluso il Sindaco Franchellucci – un ulteriore obiettivo che l’Amministrazione Comunale vuole raggiungere per donare alla città uno spazio da dedicare al tempo libero, un luogo di incontro e di scambio di relazioni amicali fruibile dall’intera cittadinanza”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2018 alle 15:42 sul giornale del 24 settembre 2018 - 615 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYDU





logoEV
logoEV