Arezzo: fuga di gas all'Archivio di Stato, due morti

Vigili del Fuoco 20/09/2018 - Due persone sono morte soffocate a causa di una fuga di gas che si è verificata giovedì mattina nei locali dell'Archivio di Stato di Arezzo.

E' accaduto poco dopo le 8 quando nell'edificio, in pieno centro storico, è scattato l'allarme antincendio. Due dipendenti dell'Archivio, Piero Bruni di 59 anni e Filippo Bagni di 55, sono scesi nel seminterrato per capire cosa avesse fatto scattare l'allarme. L'ambiente era saturo di argon, un gas usato nell'impianto antincendio e che causa asfissia: la fuoriuscita del gas ha provocato il soffocamento dei due. Un terzo dipendente è rimasto intossicato ed è stato ricoverato in ospedale.

Sul posto sono intervenuti 118, polizia, carabinieri e vigili del fuoco, che hanno provveduto a transennare ed evacuare l'edificio. La Procura di Arezzo ha avviato un'inchiesta e posto lo stabile sotto sequestro. Il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli ha disposto un'ispezione.





Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2018 alle 15:47 sul giornale del 21 settembre 2018 - 852 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, fuga di gas, arezzo, archivio di stato, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYz8





logoEV
logoEV