Arcevia: un insetto lo punge sui genitali, operaio rischia lo shock anafilattico

20/09/2018 - Ha rischiato lo shock anafilattico l'operaio di una ditta di Arcevia che martedì pomeriggio è stato vittima di una puntura di insetto in un punto particolarmente "delicato".

L'uomo, un quarantenne, infatti è stato punto sui genitali. L'operaio infatti si era recato in bagno per urinare mentre si trovava al lavoro. Improvvisamente ha sentito come un forte pizzicotto. Uscito dal bagno la situazione è precipitata. L'uomo ha iniziato ad accusare un dolore sempre più forte ai genitali tanto da sentirsi male. Subito i colleghi hanno chiamato il 118 e sul posto è arrivata in pochi minuti un'ambulanza che ha trasferito l'operaio al pronto soccorso.

Qui l'uomo ha ricevuto le cure del caso, con la somministrazione di appositi antistaminici in grado di contrastare il possibile effetto velenoso della puntura dell'insetto. L'operaio infatti non è riuscito a vedere l'insetto che si trovava nella toilette dell'azienda e che lo ha punto. Un'ape o anche un ragno, nessuna ipotesi è esclusa. Quello che è certo è che la puntura è stata particolarmente grave e ha prodotto effetti collaterali notevoli.

Nonostante l'intervento dei sanitari sia stato determinante per non far precipitare la situazione, la prognosi non sarebbe ancora sciolta del tutto. L'operaio infatti è dovuto ricorrere ad alcuni giorni di malattia per riprendersi completamente dalla punGià essere punti da un insetto non meglio identificato non è cosa da tutti giorni. Se a questo si aggiunge il punto particolarmente sensibile preso di mira dall'insetto, si capisce come quanto accaduto all'operaio sia un caso più unico che raro.





Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2018 alle 23:55 sul giornale del 21 settembre 2018 - 1729 letture

In questo articolo si parla di arcevia, cronaca, michele pinto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYAF





logoEV
logoEV