Fermo: Servizio Sollievo,approvato il progetto definitivo del completamento dei locali

12/09/2018 - Nella stessa sede si trova anche lo Cser La Bottega delle Idee che dopo il sisma è tornato l’anno scorso nell’edificio per le sue attività

La Giunta Comunale ha deliberato l’approvazione del progetto definitivo degli interventi di completamento dei locali del Servizio Sollievo, in via del Bastione. Come noto il progetto di Interambito “Servizio Sollievo”, che opera da oltre 15 anni negli Ambiti Sociali XIX e XX, ovvero un territorio che comprende ben 34 Comuni della Provincia di Fermo con vari percorsi di socializzazione e laboratori artistici/formativi rivolti a persone con fragilità psicologica, dopo i sismi del 2016 ha trasferito provvisoriamente le proprie attività nella sede dell’Ambito Sociale di Fermo o in luoghi alternativi ed itineranti. Ora, con questo progetto, si procederà all’esecuzione di interventi di completamento di opere edili e impiantistiche che consentiranno al Servizio di poter continuare a svolgere le sue attività nella sua sede originaria.
“In questi tre anni – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro - sono stati fatti interventi molto attesi per le disabilità e per le fragilità. In primis, partiamo con la ristrutturazione di Montepacini ed il secondo stralcio con le finiture che sarà approvato già martedì prossimo così da avere tutta la struttura agibile e funzionante entro il prossimo anno. Poi abbiamo avuto la sistemazione della Bottega delle Idee con lavori di consolidamento che hanno reso, oltre che più sicura, anche più fruibile la sede. Ora riusciamo anche a dare una collocazione migliore al Servizio Sollievo. Un impegno su cui non ci fermiamo qui, migliorando sempre di più queste strutture: penso ad esempio all’inserimento di un ascensore per dare una sempre maggiore fruibilità. Sono risorse importanti stanziate in questi anni: parliamo di un investimento sulle strutture per la disabilità che superano i 600 mila euro, segno di un’attenzione importantissima di questa città, anche nel giorno in cui l’accessibilità alla piscina migliora e questo non può che fare particolarmente piacere”.
“Dopo i lavori di consolidamento del complesso nel primo stralcio, che hanno consentito lo scorso anno alla Bottega delle Idee di tornare in questa sede, si procederà ora con il secondo stralcio riguardante il Servizio Sollievo con finiture e impianti – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani - per consentire così la funzionalità dell’intero complesso e di tutti i locali che vi insistono, ristrutturati e consolidati”.
“Con questo completamento prosegue l’impegno intrapreso dall’Amministrazione Comunale come segno di attenzione verso i servizi socio-educativi e soprattutto verso le attività, rivolte a persone che ne hanno bisogno, e che sono preziose ed importanti per l’intero territorio” – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri.
Il Progetto Sollievo, che proprio per il fatto di essere interambito segue complessivamente 80 utenti fra quelli dell’Ambito XIX e quelli dell’Ambito XX, ha una gestione operativa assicurata dalla Cooperativa Sociale Nuova Ricerca Agenzia RES, da tutti i suoi collaboratori, dalla Coordinatrice delle attività Dr.ssa Barbara Montanini, da tutti gli Operatori/educatori, che operano con passione al progetto, nonché dai volontari del SCN che si avvicendano nel progetto.
I partner e sostenitori del Servizio sono: ATS XIX (capofila Comune di Fermo, composto da 31 Comuni); ATS XX (capofila Comune di Porto Sant’Elpidio, composto da n. 3 Comuni); ASUR AV4 - DSM; la Regione Marche; Associazione dei Genitori “Psiche 2000”; ANPAS. Le attività del Servizio riguardano: 4 Centri Sollievo per l’aggregazione e la socializzazione” (FERMO, PETRITOLI, MONTEGRANARO e PORTO S. ELPIDIO); Gruppi A.M.A.; Gruppi Sollievo Walking ; Gruppi “Colore” (uscite in piccoli gruppi giovani programmati in base agli interessi del gruppo ed alle opportunità che il territorio offre); Collaborazione con il SIL per il sostegno all’inserimento lavorativo; Organizzazione di laboratori artistici e di formazione (es. Teatro – Coro – Scenografia – Informatica – Fotografia ecc.); Organizzazione di uscite e gite; Partecipazione a spettacoli ed eventi; Organizzazione di attività estive, attività di domiciliarità protetta.
Sede di via Del Bastione che ospita anche, come si sa, al piano terra ed al primo piano la Bottega delle Idee, Centro Socio Educativo Riabilitativo diurno che accoglie 16 giovani (è nato agli inizi degli anni ‘80 in risposta ai bisogni di quella fascia della disabilità medio-lieve) che lo scorso anno è tornato operativo anch’esso nella sua “casa”, dopo i lavori di consolidamento strutturale eseguiti dopo gli eventi sismici di due anni fa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2018 alle 16:00 sul giornale del 13 settembre 2018 - 378 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYjn