Fano: schianto fatale in scooter sulla Flamini, muore giovane papà

16/08/2018 - Era appena l’alba quando un giovane padre di famiglia ha perso la vita in sella al suo scooter. Non è ancora chiaro come il ragazzo abbia perso il controllo del mezzo a due ruote, e come abbia fatto a schiantarsi in quel modo contro il guardrail. Era sulla Flaminia, all’altezza di Cuccurano. Subito sul posto i sanitari del 118, ma per lui non c’era ormai più niente da fare.

Si chiamava Gersi Ura, aveva appena ventidue anni, ed era il papà di una bimba di due. Era di origini albanesi, e lavorava alla Taverna dei Pescatori di Fano, in zona Lido. Il suo tragico destino si è compiuto intorno alle 6 15, alle prime luci dell’alba. Spalle al mare, stava tornando a casa dalla fidanzata e dalla sua bambina dopo aver lavorato e trascorso un po’ di tempo con gli amici. Gersi e la sua famiglia abitavano insieme in località Torno. Ancora pochi metri e sarebbe arrivato da loro, ma a un certo punto l’auto che stava transitando dietro di lui l’ha visto sbandare. Da lì lo schianto fatale, non molto lontano dalla svolta per Bellocchi.

Dopo l’impatto violento contro il guardrail, è finito nel fosso a lato. Una volta sul posto, il 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. L’unica cosa certa è che abbia fatto da solo, anche se resta da capire cos’abbia determinato quello sbandamento improvviso.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com






Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2018 alle 16:08 sul giornale del 17 agosto 2018 - 1835 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, redazione, cuccurano, incidente scooter, via flaminia, articolo, Simone Celli