Nell'area ex conceria di Fermo dal 6 all’8 luglio torna la Fabbrica delle Polpette

4' di lettura 05/07/2018 - Concerti, food, mostra mercato delle biodiversità, biolaboratori, degustazioni e visite guidate

Un ricco programma su tre giorni che si rinnova anche in questa edizione nell’area ex conceria di Fermo. Dal 6 all’8 luglio torna la Fabbrica delle Polpette, con appuntamenti che spaziano dal food a base di polpette alla mostra mercato delle biodiversità, ai biolaboratori, alle degustazioni, alle visite guidate per far conoscere alle giovani generazioni e non solo ciò che è successo ed ha rappresentato quel sito, fino ai concerti con grandi nomi di artisti particolarmente noti ai giovani e apprezzati, fino all’area bimbi con gonfiabili.
Si comincia venerdì 6 luglio alle 18 con STREET FOOD di qualità a tema POLPETTE! APERITIVI A TEMA & CENE con polpette vegane (con il primo truck food vegano italiano), vegetariane, di carne, pesce, e SENZA GLUTINE dolci e gelati, Mostra Mercato delle Biodiversità del nostro territorio in collaborazione con AIAB MARCHE e le Aziende Agricole del Biodistretto (per tutti e tre i giorni), il BIOLABORATORIO " I TRASFORMATI" a cura dell'azienda Agricola Carboni Settimio
Alle ORE 21.30 – Apertura dei cancelli AREA CONCERTI e dalle ore 22.30 – HEARTZ SUMMER FESTIVAL Guest Star SKIN Dj Set Opening Act – NINOS DU BRASIL.
Si prosegue il 7 luglio sempre con apertura alle ore 18.00 con il BIOLABORATORIO - " Dolci come il MIELE" a cura dell'Az. Agricola Cimadamore e alle 21.00 BIOLABORATORIO - "Impariamo a fare l'ORTO BIO” a cura di Enzo Malavolta dell'Azienda Agricola Malavolta.
Dalle ore 22.30 – HEARTZ SUMMER FESTIVAL – SUPER SPECIAL GUEST GABRY PONTE BACK TO ‘90s – Dance , Rock , Trash Party – Il Party dedicato agli ANNI 90. In diretta su RADIOLINEA NUMERO 1. Domenica 8 luglio alle 18.00 Showcooking dello Chef Enrico Mazzaroni de “IL TIGLIO”, alle 19.00 "Impariamo a riconoscere un olio di qualità" DEGUSTAZIONI GUIDATE a cura di Antonio Germani de La Casetta Bio.
Alle ore 19.30 APPUNTAMENTO CON LA STORIA e VISITA GUIDATA all’interno dell’Ex Conceria a cura della Dott.ssa Simona Corvaro, in collaborazione con “LA Casa della Memoria” di Servigliano e con le testimonianze di chi quegli anni li ha vissuti dal vero.
Dalle ore 22.30 – HEARTZ SUMMER FESTIVAL – BRUSCO & “Roots in the sky” band - FRANKIE hi-NRG Dj Set & -Live. La Fabbrica delle Polpette è un evento con il patrocinio del Comune di Fermo con l’organizzazione di HEARTZ Club di Campiglione, da sempre impegnato con tante iniziative per la città ed i giovani, la collaborazione di un gruppo di lavoro composto dai consiglieri comunali Nicola Pascucci (che lo ha coordinato), Cristian Falzholgher, Massimo Tramannoni, Stefano Faggio e Massimo Monteleone, la fattiva collaborazione della Contrada, dell’intero quartiere e della Fattoria Sociale Montepacini (con un progetto che verrà svelato durante l’evento).
Un ringraziamento a Adriatica spa, proprietaria dell’area, per aver concesso gli spazi per la manifestazione.
“Il primo festival della città, che è cresciuto e che apre il poker di festival cittadini dedicato ai giovani, capace di attrarre la loro attenzione ed i loro gusti” – hanno sottolineato ieri in sede di presentazione gli assessori Francesco Trasatti e Mauro Torresi. Un evento che si svolge in un luogo simbolo per la città ed il territorio: dopo essere stato un linificio e prima di diventare una conceria di pelli al servizio del distretto calzaturiero della zona, è stato il PG70, un campo di prigionia.
La Fabbrica, luogo in cui si lavora, dove la materia prima viene trasformata in prodotto. Fabbrica di futuri talenti, fabbrica di sogni come quelli che tutti noi abbiamo quotidianamente, fabbrica di idee quelle che poi cambiano davvero il mondo e infine la fabbrica esiste quando esistono le persone che la formano. Per questo una festa che vuole coinvolgere il quartiere, la città e il circondario in un luogo che può e deve tornare ad essere vivo e non solo un ricordo” – hanno ricordato gli organizzatori. Le polpette: il prodotto del lavoro delle “vergare”! Nate come delizioso espediente per riciclare gli avanzi, sono uno dei piatti più diffusi e amati.
La Polpetta più che una pietanza, è una vera e propria filosofia che evoca ricordi, profumi, ma soprattutto tanta fantasia. Luogo su cui da sempre c’è l’impegno per valorizzare e perpetuare la memoria dell’ex conceria a Fermo che viene portato avanti dall’Amministrazione Comunale con progettualità precise (si ricordi OltreConceria che ha seguito l’avvio di diverse attività, il coinvolgimento dell’Università Politecnica delle Marche, dell’Ordine degli architetti, delle scuole con video, visite e realizzazioni artistiche, solo per citare alcune iniziative).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2018 alle 16:28 sul giornale del 06 luglio 2018 - 2060 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWjq





logoEV
logoEV