Calcio: Tris di arrivi dal Carpi, Maurizi,Sarzi Puttini e Kacorri

3' di lettura 04/07/2018 - La Fermana conferma i buoni rapporti con il Carpi con un tris di arrivi dalla Società emiliana.

Torna a vestire il gialloblù con la formula del prestito Samuele Maurizi, esterno romano classe 1995, che nella scorsa stagione in maglia canarina aveva già collezionato 22 presenze, dopo le esperienze con Astrea e Audace Cerignola.
“Sono molto contento che continui il rapporto con la Fermana, in questi mesi mi sono trovato benissimo. Spero di poter vivere un’altra stagione positiva, migliorando quanto di buono abbiamo fatto sia a livello personale che di squadra negli scorsi mesi. Tra pochi giorni inizierà il ritiro, quindi subito tutti concentrati per lavorare bene e preparare al meglio la prossima stagione” le parole di Maurizi.
Sempre con la formula del prestito, a puntellare la difesa canarina arriva Daniele Sarzi Puttini, jolly di piede mancino, classe ’96, ragazzo giovane ma che ha già maturato significative esperienze in Lega Pro e ben due presenze in Cadetteria. Reduce dal play-out in cui con il Cuneo (Serie C, girone A) ha trionfato sul Gavorrano, il difensore nato a Correggio, utilizzabile sia come centrale che come terzino, ha già vestito le maglie di Sudtirol e Piacenza.
“Sono rimasto subito colpito dalla grande determinazione dei direttori Conti e Andreatini e dalla volontà della Società di avermi con loro. La Fermana è una realtà seria e solida, che lavora molto bene e che ho avuto modo di seguire anche nello scorso campionato, dove ha ben figurato nell’esordio nel professionismo, salvandosi in anticipo e sfiorando per lungo tempo anche la zona più alta della classifica. Arrivo motivato e voglioso di far bene, sperando di trovare spazio e di rendermi utile alla causa” ha dichiarato Sarzi Puttini.
A titolo definitivo con diritto di recompra per il Carpi arriva invece il colosso classe ’98 Luis Kacorri, nazionalità albanese-italiana e 194 centimetri di altezza. Punta centrale, nato a Viterbo, Kacorri, dopo aver effettuato il Settore Giovanile in Friuli, era approdato alla Colligiana nel 2014/15, prima di imporsi in Serie D con il Jolly Montemurlo e prima di centrare nella scorsa stagione i play-off con l’Igea Virtus (31 presenze e 9 gol stagionali, considerati anche quelli in Coppa e nell’appendice post-season).
“Sono molto soddisfatto di questa scelta, i Direttori Conti e Andreatini mi hanno convinto subito illustrandomi il programma che la Fermana ha fatto per la prossima stagione. Anche in quella passata i canarini hanno dato prova di grande compattezza e determinazione e questo mi lascia ben sperare. Non vedo l’ora di mettermi alla prova in questa nuova realtà e di dimostrare le mie doti, sperando di aiutare i compagni e la squadra a disputare un bel campionato e sperando di poter migliorare anche tanto io stesso, magari realizzando qualche gol e facendomi trovare pronto” le prime dichiarazioni dell’attaccante.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2018 alle 22:30 sul giornale del 05 luglio 2018 - 427 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWhU