Amandola: torna "un Prato sui Sibillini"

13/06/2018 - Lo sport come mezzo, la persona al centro e il sorriso la conseguenza.

Da un'idea del professore toscano Alessio Cavicchi, torna per la seconda edizione una manifestazione spalmata su tre giorni che vedrà arrivare nella cittadina sibillina tanti bambini festanti. Un torneo di calcio a 5 che unisca solidarietà, sport e turismo solidale.
I volti e i sorrisi che l'anno scorso portarono speranza e solidarietà per il terremoto, tornano quest'anno per consolidare la relazione e condividere i cambiamenti in atto a causa del terremoto.
Cosi il sindaco Marinangeli:
"Il centro dell'iniziativa vuol essere la relazione umana. L'economia dei luoghi ne è la conseguenza. Per questo siete tutti invitati al benvenuto per i "piccoli amici", nell'ambito della mostra di Legambiente "La carovana dell'arte salvata: agire insieme per ricostruire", presso la Casa per Ferie "Fillide" di Amandola, venerdì 15 Giugno, ore 18.00. "
Il diritto a divertirsi e conoscere un territorio che sia esempio di fratellanza e unione.
In fondo la foto completa con i numeri per eventuali informazioni.


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it






Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2018 alle 15:04 sul giornale del 14 giugno 2018 - 796 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, amandola, terremotati, sostegno, fratellanza, prato fiorito, articolo e piace a squazo87

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVzr