P.S.Elpidio: Con il "Comitato 58%" il cambiamento è ancora possibile!

12/06/2018 - I risultati delle amministrative a Porto Sant'Elpidio evidenziano una volontà di cambiamento

Le percentuali parlano chiaro, il centrosinistra con Nazareno Franchellucci, sindaco uscente, ha portato a casa soltanto il 42% dei voti. La maggioranza degli elettori, il 58% vuole altro rispetto a ciò che ha, un altro 15%(almeno) tra pigri e sfiduciati, va recuperato. Per fare il miracolo ...10 giorni di lotta, come "Comitato 58%".
È questa l'iniziativa diffusa tramite i social da Mauro Tosoni, ex esponente della destra, con un passato da consigliere comunale, candidato sindaco nel 2008, candidato consigliere regionale nel 2010 e candidato consigliere comunale nel 2013 che spiega: "Ho deciso di dare il mio voto al primo turno a Laboratorio Civico perché durante la campagna elettorale Alessandro Felicioni e la sua squadra si sono presentati mostrando contenuti ed idee indirizzate a risolvere i problemi della città, a ridare ‘ossigeno’, grazie alla presenza in lista di volti nuovi e persone competenti e preparate, ad una città ferma al palo e che, oltre alla speranza, ha bisogno di certezze.
È evidente che gli elettori hanno recepito il messaggio perché se da un lato c'è la delusione di non aver raggiunto il risultato a cui si aspirava, una corsa a due verso il ballottaggio e la possibile elezione a sindaco, dall'altro con il 20,61% di voti Laboratorio Civico si è attestato come terza forza politica in città. Parliamo di un progetto civico che, nato solo qualche mese fa, ha tuttavia incassato un risultato storico molto più concreto delle altre coalizioni scese in campo, quali il centrosinistra ed il centrodestra."
"Visto come sono andate le cose - dice Tosoni - ora dobbiamo essere più uniti e compatti che mai se vogliamo spezzare la continuità che amministra da troppo tempo, quasi sessantanni, la città tenendola 'ingessata'. Bisogna che tutti, compresi i grillini, traccino dei punti del programma sui quali basare il governo della città in alternativa al centrosinistra e mi auspico che trovino insieme una soluzione con la quale poter ridare spirito alla gente."
"Non si parla più di destra o di sinistra andiamo contro un tipo di potere che non ha più colore, non ha più ideologia. Qua parliamo del 58% dei cittadini di Porto Sant'Elpidio che ha sperato di avere un'alternativa.
Allora siccome c'è ancora la possibilità di giocarsela chi ha sperato in un cambiamento, il 24 giugno, deve appoggiare Giorgio Marcotulli. Il Comitato 58% serve a ridare smalto alla campagna elettorale nell'ultimo tratto. Tutti quelli che hanno avuto delusioni personali devono metterle da parte e pensare a quello che è l'obiettivo comune: il cambiamento. Questo è il mio secondo sogno e spero che riesca a dare dei frutti, che possa esserci una svolta, che si possa dare un'alternanza a questa amministrazione, comunque vada poi; l'mportante è spezzare la catena che ci opprime da una vita."


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2018 alle 22:28 sul giornale del 13 giugno 2018 - 4105 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, comune, sindaci, porto sant'Elpidio, ballottaggio, amministrative, articolo e piace a Robix_26

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVyd





logoEV