P.S.Elpidio: Casapound Italia esclusa dall'incontro organizzato dai sindacati

1' di lettura 18/05/2018 - La CGIL e la CISL hanno organizzato per il 6 giugno a Villa Baruchello un incontro pubblico dove sono stati invitati a partecipare i candidati che concorrono alla carica di sindaco nelle prossime elezioni amministrative.

Come si evince dalla locandina relativa all'evento promosso per un confronto sui temi del Lavoro, Welfare e Sviluppo Locale, il candidato sindaco per Casapound Italia, non parteciperà all'evento. Proprio così perché Francesco Pacini non è stato invitato. La replica di Pacini non è tardata ad arrivare: "Sono coloro che vorrebbero insegnarci la democrazia". "Qualcuno probabilmente si sente ancora ostaggio di una guerra civile e ripete slogan e comportamenti degli anni '70 – spiega Pacini – senza rendersi conto di risultare ridicolo e anacronistico. Si ammantano di una presunta superiorità morale che però non trova riscontro nella realtà" "Pensavo che i sindacati fossero impegnati sul tema del lavoro, pur con gli scarsi risultati che sono sotto gli occhi di tutti – continua il candidato – invece li troviamo indaffarati ad elargire patenti di agibilità politica dettate da schemi vecchi e retrogradi. E questi vorrebbero insegnarci la democrazia?" "Non abbiamo bisogno di nessuna legittimazione politica, tantomeno la loro – conclude Francesco Pacini – e continueremo la nostra campagna elettorale con entusiasmo e con le nostre proposte innovative e attente alle esigenze dei cittadini elpidiensi che avranno modo di vedere la differenza tra noi e loro".








Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2018 alle 19:09 sul giornale del 19 maggio 2018 - 882 letture

In questo articolo si parla di politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUHZ





logoEV
logoEV