P.S.Giorgio: Omaggio ai Caduti del mare Cerimonia, deposizione di una corona e lettura di una poesia di Doria al monumento sul lungomare Gramsci

1' di lettura 06/05/2018 - Si è tenuta domenica mattina alle 11, nella cappellina delle suore Canossiane, la tradizionale celebrazione in memoria dei Caduti del mare.

L’appuntamento è stato voluto dall’Associazione armatori moto pescherecci di Porto San Giorgio e dell’Amministrazione comunale. Alla presenza del sindaco Nicola Loira, della autorità militari e delle associazioni cittadine il rito è stata officiato da don Pietro Gervaso.
Sono stati ricordati i pescatori scomparsi, tra cui le 11 vittime del fortunale del 30 marzo del ’35 i cui nomi sono impressi nel monumento collocato sul lungomare Gramsci.
Nel suo intervento il sindaco, dopo aver ringraziato Enzo Tarantini e Giambruno Iulitti per il loro impegno nel mantenere viva la memoria, si è soffermato sul valore della storia cittadina e, rivolgendosi al gruppo scout presente, ha richiamato all’importanza della conoscenza. Ha inoltre ricordato le figure di Gianfranco Iulitti e Gino Tarantini che, nella loro esistenza, si sono prodigati nel coltivare la memoria anche tra i banchi delle scuole.
Prima della deposizione della corona al monumento, lo scrittore sangiorgese Lucio Doria ha recitato una poesia realizzata per l’occasione: l’ha donata al Comune di Porto San Giorgio e, prossimamente, verrà affissa al monumento.
In memoria
I ferri tacciono
su questo mare vestito a lutto.
Ahimè, ora non resta
che solo un freddo nome
di chi ci sfugge oggi, alla memoria.
Ma ogni giorno all’eterno s’alza
l’ormai silente grido di dolore
che dei suoi cari in terra
ancora vivo, resta.
Lacrime meste scivolano
portate via dalle correnti...
E la nostra umile preghiera
nell’immortale abbraccio, si rifugia.
[Lucio Doria – 2018]






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2018 alle 19:03 sul giornale del 07 maggio 2018 - 350 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUfM