S.Elpidio a Mare: Sala gremita per l’incontro con il prof. Agostino Basile

15/04/2018 - Una serata densa di stimoli e di spunti di riflessione, quella imbastita da Basile, resa leggera e scorrevole grazie ad un pizzico di ironia e quella leggerezza necessaria per far passare in modo efficace concetti importanti.

Sala gremita per l’incontro con il prof. Agostino Basile, pedagogista clinico, Responsabile Scientifico del Gruppo Nazionale di Pedagogia Preventiva, organizzato dall’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola in collaborazione con l’Ambito Sociale XX ed il Cag di Casette d’Ete.
Una serata densa di stimoli e di spunti di riflessione, quella imbastita da Basile, resa leggera e scorrevole grazie ad un pizzico di ironia e quella leggerezza necessaria per far passare in modo efficace concetti importanti.
Ad introdurre la serata è stata la Presidente dell’Associazione Arcobaleno, Sabrina Malvestiti, che ha ricordato come quello con Basile sia diventato un appuntamento fisso, che si rinnova di anno in anno e che mira a fornire alle famiglie degli strumenti utili per seguire la crescita dei propri figli.
Questa volta l’attenzione è stata focalizzata sui genitori, sulla loro capacità di crescere assieme ai loro figli, di stimolarli in modo corretto ma anche la loro capacità di correggere comportamenti sbagliati che troppo spesso vengono sottovalutati ma che, invece, sono comunque esempi che i figli seguono. Il prof. Basile si è intrattenuto in spiegazioni scientifiche rendendo il tutto molto scorrevole e facilmente comprensibile otre che efficace.
“Nel corso dell’incontro – dice Sabrina Malvestiti - abbiamo riflettuto, guidati dal Prof. Agostino Basile, sull'essere genitori. Su come ciò non possa essere considerato un mestiere perché un mestiere si impara. Essere genitore, invece, non lo si impara. Abbiamo visto come un genitore possa crescere accanto a suo figlio nella consapevolezza che tutto ciò che fa lo trasmette proprio a lui, che ne prende esempio.
Come un contadino, il genitore getta il seme, lo annaffia, lo protegge, lo cura e accompagna suo figlio nella crescita attendendo che quella piantina porti frutto. Ogni genitore, però, sa bene che gran parte di quel frutto non è per lui. Ne raccoglierà solo una parte. Il resto sarà per altri. Perché così dev'essere e ci auguriamo che questo incontro sia stato utile per seminare meglio.
Colgo l’occasione per ringraziare il Prof. Basile per la disponibilità e per la professionalità che, con un pizzico di ironia, ha messo a nostra completa disposizione.
Grazie all'Ambito XX che ci sostiene nella nostra attività di Centro Famiglie di riferimento per Sant'Elpidio a Mare ed al CAg di Casette d'Ete che ci ha messo a disposizione la sala. Grazie a tutti coloro, tanti davvero, che hanno scelto di passare un paio d'ore insieme a noi. Come Centro Famiglie il nostro obiettivo è quello di fornire non solo momenti di incontro in occasione di iniziative pubbliche indirizzate a bambini e famiglie ma anche momenti di riflessione riservati ai genitori affinché si possa far tesoro di ciò che gli esperti, Basile in questo caso, hanno da dire e favorire occasioni di confronto e di scambio d’opinioni”.
“Ascoltare il prof. Basile mi ha trasmesso allegria, buon umore, ed ha provocato delle sane risate, quello che serve nella vita per vivere bene lasciando però scolpito e chiaro l'importanza del ruolo del genitore –ha commentato a margine dell’incontro una delle mamme presenti - L'amore che può provare un genitore è immisurabile ma molto spesso è lo stesso genitore che crea danni seri e forse irreparabili al futuro dei propri figli creando traumi, non sapersi relazionare con gli altri”.


da Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2018 alle 21:35 sul giornale del 16 aprile 2018 - 441 letture

In questo articolo si parla di attualità, Associazione Arcobaleno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTCx