Al via il concorso pianistico “Al chiaro di luna”

13/04/2018 - “Rubato” ad una celeberrima Sonata di Beethoven, “Al chiaro di luna” è l’accattivante titolo del Concorso Pianistico e di Musica da Camera che si terrà a Fermo dal 20 al 22 aprile prossimo nei locali dell’hotel Astoria.

Tutte le prove eliminatorie saranno pubbliche così come il concerto dei vincitori al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per ascoltare il meglio della musica pianistica e da camera. Un’iniziativa che vede il supporto e la collaborazione del Comune di Fermo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo (che ha messo a disposizione le Borse di Studio), dell’Associazione “Bottega delle Arti” e dell’Accademia Musicale “Annio Giostra” (che offrirà un concerto nella prossima stagione al vincitore della categoria degli adulti).
“Un’iniziativa di qualità – ha detto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti - nel segno della tradizione musicale classica della città, che vanta collaborazioni importanti e che fa parte del ricco e sempre partecipato programma di eventi musicali che costellano la città per l’intero anno”.
“Le iscrizioni sono aperte ancora fino a sabato 14 ma già - svela Lucia Romanelli (nella con Marco Allevi), una delle infaticabili organizzatrici insieme a Sofia Cavarocchi e Marco Allevi - gli iscritti sono molto numerosi, così come lusinghieri i riscontri nel mondo musicale regionale. Un risultato che ci ha fatto immenso piacere considerata anche la prestigiosa tradizione musicale della nostra città. Il Concorso per la verità è al suo quinto anno di vita ma è la prima volta che si svolge qui a Fermo e ne siamo molto felici.”
Di rilievo la Commissione giudicante presieduta dal maestro Massimo Mazzoni, musicista di chiara fama.
Presidente onorario sarà il direttore del Conservatorio “Pergolesi” Nicola Verzina mentre arrivano dalla Sicilia, dall’Abruzzo e dalle Marche i tre pianisti di grande rilievo che affiancheranno gli organizzatori, anche loro apprezzati pianisti.
Il Concorso si articola in ben 9 categorie sia nella sezione pianoforte che in quella di musica da camera, a seconda dell’età dei concorrenti a partire dalla sezione “Prime note” riservata ai piccolissimi nati nel 2012 e 2013 per arrivare ai nati dal 1995 al 1999 e a quella senza limiti di età, per chi vuole cimentarsi nella massima categoria anche in età precoce. Un modo, per i musicisti grandi e piccoli, di confrontarsi, di conoscere coetanei uniti dalla stessa passione ed anche fare amicizie “musicali”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2018 alle 23:35 sul giornale del 14 aprile 2018 - 326 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTAK