Slow Food riparte dal Fermano con entusiasmo

3' di lettura 23/03/2018 - Assemblea e cena per parlare di cibo ambiente e territorio

La condotta Slow Food del Fermano chiama a raccolta i soci per l'Assemblea annuale, l'occasione è incontrasi per una cena per parlare di quello che si è fatto e dei progetti futuri per l'intero territorio del Fermano.
"Carissimi soci e simpatizzanti della Condotta SLOW FOOD del Fermano" inizia così l'appello del fiduciaro fermano Luigi Silenzi, coordinatore dello Slow Food da diversi anni del territorio Fermano "siamo felici di comunicarvi che è convocato ufficialmente il Congresso di Condotta Slow Food del FERMANO, per il giorno Domenica 25 Marzo 2018 alle ore 18,00.
L’incontro si terrà: Didacus Ristorante-Pizzeria, Via Dell'Accoglienza Lapedona (FM)" Il Congresso di Condotta viene convocato come sta accadendo in tutto il territorio nazionale sulla base dei seguenti punti all'Ordine del Giorno:
1) Nomina della Presidenza Congressuale e del Segretario verbalizzante;
3) Relazione del Fiduciario di Condotta Luigi Silenzi sull'attività svolta;
4) Presentazione e approvazione rendiconto economico finanziario 2017;
5) Discussione sulle tematiche emerse dal congresso internazionale e su come trasformarle nelle attività prossime della condotta, con il supporto del materiale inviato da Slow Food Italia; 6) Presentazione delle candidatura del nuovo Comitato di Condotta e confronto in merito alle proposte Slow Food;
7) Elezione nuovo Comitato di Condotta;
8) Elezione dei delegati al prossimo Congresso Regionale;
9) Presentazione testimonianze produttori invitati:
Fausto Fazi - Confetture e Pelati "NONNA MARIA" di Lapedona (FM)
Edoardo Batassa - Pecorino dei Monti Sibillini "BATASSA" di Gualdo (MC)
All'incontro interverrà Ugo Pazzi, Presidente Slow Food Marche per testimoniare il grande lavoro svolto su questo territorio e soprattutto per rilanciare l'attività nei prossimi anni. Ci sarà infatti un rinnovamento del direttivo con il contributo e l'esperienza di tanti che hanno portato avanti progetti importanti.
A seguire, subito dopo l'assemblea, come da consuetudine è stata organizzata una Cena Degustazione con un Menù pensato appositamente in collaborazione tra il Ristorante Didacus e lo Slow Food Condotta del Fermano.
Matteo Tassotti, titolare del Ristorante ci presenta i piatti che sono stati pensati seguendo la filosofia Slow: - Entreè: Bloody Mary con passata di pomodoro NONNA MARIA e pizza al formaggio - La nostra pizza in teglia con Mortadella di Mora Romagnola*, gorgonzola dolce a cucchiaio e confettura di cipolla rossa di Pedaso “Nonna Maria” - Ricotta di Pecora “Batassa” tiepida, Carciofi di Montelupone* e menta - Burger d’agnello fricassea di corata e pecorino fresco dei sibillini* “Batassa” - Amatriciana e pecorino stagionato dei monti sibillini* “Batassa” - Petto d’anatra e confettura di arancio biondo del piceno - Millefoglie e confettura di mele cotogne Nonna Maria in abbinamento vini delle Cantine: Casale Vitali di Montelparo (FM) e Le Vigne di Franca di Fermo (FM)
La cena è sold out con le prenotazioni già arrivate a quota 50, il massimo che il Ristorante può contenere, ma già assicurano dal Direttivo ci saranno presto nuove occasioni per incontrarsi con cene a tema e degustazioni dedicate alla scoparta dei nostri prodotti.
Ricordiamo che ogni socio (in regola con il pagamento della quota associativa) potrà esprimere esclusivamente il proprio voto; non sono ammesse deleghe.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2018 alle 22:33 sul giornale del 24 marzo 2018 - 725 letture

In questo articolo si parla di attualità, slow food

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSZp





logoEV
logoEV