Grande successo per la prima edizione dell'evento di solidarietà “Uniti da un sorriso”

3' di lettura 22/03/2018 - Raccolti quasi 5mila euro per le associazioni promotrici: Progetto G.A.I.A., Filippide del Fermano e Novissi. Mattatore Giobbe Covatta con la sua “Divina Commediola”.

Ammonta a quasi 5mila euro, 4.947 per la precisione, il ricavato della prima edizione di “Uniti da un sorriso”, l'evento di solidarietà che si è svolto martedì 13 marzo al Teatro Rossini di Civitanova Marche.
La somma raccolta è stata devoluta ai progetti di solidarietà che vedono impegnate le tre associazioni promotrici della serata: il Progetto G.A.I.A. che offre supporto ai piccoli malati oncologici del Salesi di Ancona, la Filippide del Fermano che permette ai ragazzi autistici di vivere l'esperienza sportiva fuori dal contesto familiare e l'associazione Novissi, impegnata nella realizzazione di una casa famiglia in Camerun.
Autentico mattatore della serata, presentata da Wais Ripa e Andrea Rossi, è stato l'attore comico Giobbe Covatta, da sempre sensibile a tematiche di carattere sociale, che per oltre un'ora ha intrattenuto gli oltre 600 spettatori con “La Divina Commediola”, la sua personale ed esilarante versione della Divina Commedia.
Ad impreziosire lo spettacolo la musica dal vivo con l'emozionante omaggio al maestro Ennio Morricone eseguito dal pianista Davide Caprari e dalla saxofonista Laura Masciotti e le esibizioni dei talenti canori che compongono il cast de “La Musica è...”, il noto spettacolo organizzato dall'associazione Club della Musica: Diego Mercuri, Roberta Martinelli, Vanessa Martellini, Beatrice Belleggia, Irene Laslo, Doralia Tomassetti accompagnati al pianoforte da Tullio Gualtieri e alla chitarra da Diego Quaranta.
Riflettori accesi, naturalmente, anche sulle tre associazioni protagoniste della serata, con i rispettivi rappresentanti che hanno illustrato al pubblico del Rossini le attività che quotidianamente svolgono. Per il Progetto G.A.I.A., oltre al presidente e ideatore dell'evento Filippo Marilungo, erano presenti anche il primario del reparto di oncoematologia del Salesi, Paolo Pieroni, e parte della sua equipe. . .
"
Alla vigilia eravamo fiduciosi ma fortunatamente la serata è andata oltre le nostre più rosee aspettative- commenta Marilungo-. Aldilà del ricavato, la cosa che ci ha fatto maggiormente piacere è stata la grande risposta del pubblico che è stato informato sui progetti delle associazioni coinvolte. Un'opera di sensibilizzazione importante per tre realtà che operano in settori legati all'infanzia che tutti dovrebbero conoscere e sostenere".
"Oltre che al pubblico presente- conclude il presidente del Progetto G.A.I.A.- un grande ringraziamento va a Giobbe e naturalmente a Fabio Stortini e Diego Quaranta che hanno contribuito in maniera fondamentale all'organizzazione della serata".








Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2018 alle 23:20 sul giornale del 23 marzo 2018 - 214 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSXB





logoEV
logoEV