S.Elpidio a Mare: Domenica il secondo appuntamento con “Scienza in Contrada"

2' di lettura 16/03/2018 - Domenica alle ore 17.30, si rinnova l’appuntamento con “Scienza in Contrada”,iniziativa proposta dalla Magnifica Contrada Santa Maria in collaborazione con l’associazione culturale Eccetera con FermHaMente il Festival della scienza di Fermo, con il patrocinio del Comune di Sant’Elpidio a Mare.

Tre, in tutto, gli appuntamenti, il primo dei quali ha riscosso un ottimo successo domenica scorsa al teatro Cicconi con l’intervento del Prof. Filippo Martelli che ha intrattenuto il pubblico presente parlando di onde gravitazionali.
“Ho partecipato con molto piacere all’incontro di apertura, svoltosi al Cicconi – dice l’Assessore alla Cultura Gioia Corvaro – e l’attenzione con cui i presenti hanno seguito l’intervento del Prof. Martelli ha dimostrato quanta curiosità ci sia attorno ad argomenti scienfitici proposti per rendere accessibili a tutti tematiche che, altrimenti, potrebbero restare appannaggio di pochi”.
Il secondo appuntamento, domenica il 18 marzo, è stato pensato per un pubblico più giovane con “STEM in Contrada”: il Prof. Gianni Monti, dell’Isc di Sant’Elpidio a Mare, insieme ad alcuni suoi alunni della classe 3°G, mostrerà come insegnare (ma soprattutto apprendere) la fisica e le scienze in generale attraverso dispositivi elettronici a bassissimo costo; una “lezione” capace di sorprendere dimostrando come sia possibile realizzare esperimenti e dispositivi con strumenti a basso costo (come la scheda Arduino) o addirittura con uno smartphone.
La terza edizione di “Scienza in Contrada” si concluderà il 25 marzo con il Prof. Fabrizio Gentili, del Liceo Scientifico Galilei di Macerata, con una “lezione-spettacolo” su “I misteri della luce”: con l’aiuto di alcuni suoi alunni delle classi 4°L e 5°E, che proporrà una carrellata di aneddoti, curiosità scientifiche, spiegazioni di fenomeni con cui si ha a che fare quotidianamente ma rispetto ai quali spesso non ci si rende conto di come funzionino.
Tanti saranno gli esperimenti fatti dal vivo e con il coinvolgimento del pubblico presente.
“Dopo aver visto il lavoro fatto dal prof. Monti a scuola, in occasione del progetto che questa estate ha portato avanti con alunni ed alunne delle scuole primarie e secondarie – aggiunge il Sindaco Terrenzi in merito all’appuntamento di domenica pomeriggio – e dopo aver verificato personalmente con quanto interesse i nostri giovani alunni hanno seguito i corsi estivi, credo di poter dire che quella di domenica sarà un’esperienza altrettanto stimolante ed interessante”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2018 alle 18:21 sul giornale del 17 marzo 2018 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSJz