Yann-Alrick Mortreuil: ballerino sordo e "stella" della tv francese

2' di lettura 23/01/2018 - Quando la danza diventa una solida alleata per combattere i pregiudizi.

Yann-Alrick Mortreuil, classe 1989, ha fatto della danza, sua più grande passione, un mestiere. All’età di cinque anni arriva per lui la diagnosi di sordità degenerativa con una perdita di udito pari all'80%. Tuttavia non si è mai perso d'animo e ha fatto della sordità una forza. Approda molto presto nel mondo delle competizioni con non poche difficoltà.
I suoi compagni lo prendevano in giro e non perdevano occasione per dirgli che non ce l’avrebbe mai fatta. Eppure, a soli sette anni, è riuscito a raggiungere il gradino più alto del podio nazionale ballando in coppia il rock and roll. Porta le protesi da quando ha otto anni e anche se non sente bene la musica, percepisce le vibrazioni delle note basse.
La cosa che più lo preoccupava durante le competizioni era il ritmo, ma aveva comunque un valido aiuto dalla partner. Si è poi orientato verso il boogie-woogie che diventerà la sua specialità e gli permetterà di vincere molti titoli: più volte campione in Francia in questa disciplina, ha vinto numerose medaglie ai campionati mondiali ed europei. Pratica inoltre le danze latino americane, modern jazz e hip-hop ma la sua passione restano i balli di coppia. Nel 2011 decide di tentare la fortuna in televisione e vince il programma “La Meilleure Dance” sul canale W9 insieme alla partner Flore.
Due anni dopo viene scelto dalla produzione di “Dance avec les Stars” (versione francese di "Ballando con le stelle") per essere insegnante e partner della cantante Tal, nella quarta stagione del programma. Nonostante non fosse prevista la sua partecipazione alla quinta stagione, viene richiamato perché una delle star decide di cambiare maestro. Ha preso parte anche alla sesta e settima stagione. Oggi tiene stage di danza e fa parte della compagnia D'pendanse di Maxime Dereymez.


di Michele Peretti
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2018 alle 19:49 sul giornale del 24 gennaio 2018 - 1945 letture

In questo articolo si parla di cultura, televisione, francia, sordità, danza contemporanea europea, competizione internazionale di ballo, articolo, danze latino americane, Michele Peretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQYP





logoEV