Montegranaro: "Lo sport è salute, il dono è vita": lo sport abbraccia la cultura della donazione

1' di lettura 19/01/2018 - "Lo sport è salute, il dono è vita": questo è l’eloquente slogan della manifestazione che si è svolta giovedì sera a Montegranaro nella palestra delle scuole San Liborio

Filo conduttore dell'evento organizzato dalla S.S Sutor Basket Montegranaro in collaborazione con Admo, Avis e Aido e con il patrocinio della locale amministrazione comunale e dell'Assessorato allo sport era la divulgazione del senso della donazione, tanto del sangue quanto del midollo osseo, degli organi, dei tessuti e delle cellule.
Nel corso della manifestazione numerosi operatori sanitari e rappresentanti del volontariato si sono confrontati su un tema la cui importanza risulta evidente. Hanno parlato di numeri i responsabili delle associazioni coinvolte e sono poi intervenuti quali addetti ai lavori la dottoressa Giuseppina Siracusa (Primario del centro trasfusionale di Fermo) ed il dottor Alberto Viozzi (anestesista e coordinatore delle donazioni di organi presso l'ospedale di Fermo).
Molte le testimonianze legate a vicende vissute da alcuni protagonisti del mondo sportivo tra cui: Assunta Legnante; Clarissa Claretti; Elena Travaini e Anthony Carollo. In un impianto gremito grazie ai consensi ottenuti molti gli atleti ed i dirigenti intervenuti in rappresentanza delle società sportive invitate, tra gli altri la squadra Under 20 dello Sporting Basket Club PSE accompagnata dal coach Rossano Cappella.
Gli intervenuti hanno ricevuto da parte delle tre associazioni ADMO, AVIS e AIDO il ringraziamento e l'attestato di partecipazione per mano della giornalista Rai Simona Rolandi presentatrice della serata insieme a Mauro Lucentini, storico speaker ufficiale della Sutor Basket.








Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2018 alle 19:11 sul giornale del 20 gennaio 2018 - 862 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQRQ