"Errorando" va in scena il coraggio di sbagliare e riderci su

18/01/2018 - L'Aita Marche onlus (Associazione italiana afasici) insieme a Teatro Elliot presenta lo spettacolo teatrale "Errorando - Sbagliare è facile se sai come farlo" domenica 21 gennaio alle ore 17 al teatro Sperimentale di Ancona: dall'esperienza di un laboratorio teatrale, un'occasione per far conoscere l'afasia e raccogliere fondi a sostegno della onlus

Errare è umano, dice il vecchio adagio, eppure come esseri umani abbiamo molta difficoltà ad accettare e ammettere di sbagliare. Non solo non lo accettiamo, ma tentiamo di nasconderlo, con risultati spesso comici.

“Errorando - sbagliare è facile se sai come farlo” è uno spettacolo sull’ "arte" di commettere errori, un elogio dell’errore come fonte di creatività e comicità, nato dall'esperienza dei partecipanti al laboratorio teatrale di Aita Marche (Associazione italiana afasici). Con la regia di Elisa Pesco, andrà in scena domenica 21 gennaio alle ore 17 al teatro Sperimentale di Ancona e vedrà sul palco persone con afasia, alcuni familiari e volontari dell'associazione, insieme alla partecipazione straordinaria della Compagnia Giovani di Teatro Elliot.

I biglietti (intero € 10,00; ridotto € 5) saranno disponibili al botteghino dalle ore 16, oppure in prevendita presso la biglietteria delle Muse (tel. 071 52525) o presso l'Aita Marche onlus (cell. 349 1793210), a cui sarà devoluto il ricavato della serata, promossa con il patrocinio del Comune di Ancona e la collaborazione di: CSV Marche, associazioni A.l.i.ce., L'incontro e Fli Marche (Federazione logopedisti italiani).

L'afasia è un disturbo del linguaggio che può presentarsi dopo un evento neurologico. Chi è colpito da afasia fatica a formulare in parole il proprio pensiero e a capire il linguaggio dell’altro, e quindi nella difficoltà di conversare, telefonare, seguire programmi televisivi, leggere o scrivere, rischia di trovarsi solo e isolato, incapace di far sentire la propria voce.

L 'Aita Marche onlus è un’associazione senza scopo di lucro che propone incontri, iniziative informative e attività di vario genere, tra cui quelle teatrali, proprio per aiutare e sostenere le persone con afasia e i loro familiari nella vita quotidiana.

Anche lo spettacolo "Errorando" è il frutto di un laboratorio teatrale e, come racconta la regista Elisa Pesco, l'idea affonda le sue radici in una precedente esperienza. "Il mio primo contatto con il mondo dell’afasia è stato nel 2013, all’interno del progetto "Recicomunicando" - spiega la regista - Allora, durante il laboratorio teatrale e nelle prove dello spettacolo, mi sono accorta che il principale ostacolo da superare era la paura di commettere errori. Nell’arte, e nel teatro in particolare, l’errore è fondamentale, permettersi di sbagliare vuol dire essere creativi. Lavorare sulla libertà di sbagliare è molto più produttivo che lavorare sulla ricerca della perfezione, i risultati sono sorprendenti. Anche quest’anno lo spettacolo è stato frutto della scrittura collettiva dei partecipanti al laboratorio teatrale: afasici, familiari e volontari hanno messo in scena i loro errori e anche i ragazzi della Compagnia Giovani di Teatro Elliot hanno rappresentato le loro esperienze e i loro pensieri. Col coraggio di sbagliare e la voglia di riderci su".

Per maggiori info facebook.com/AitaMarche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2018 alle 16:14 sul giornale del 19 gennaio 2018 - 312 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, fasia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQO4