Al cinema Sala degli Artisti, in anteprima, il documentario sulla Swinging London My Generation

18/01/2018 - Lunedì 22 e martedì 23 "Tutto Jean Vigo": omaggio al grande cineasta francese.

Alla Sala degli Artisti di Fermo, a partire da giovedì 18 gennaio, arriva in anteprima il documentario My Generation: un viaggio nella mitica Swinging London narrato dall’icona del cinema inglese Michael Caine. Diretto da David Batty, My Generation racconta la Londra degli anni Sessanta, con l’esplosione della cultura pop, la Beatlemania, la minigonna, la fame creativa.
Le barriere culturali crollano e fa la sua comparsa una generazione completamente nuova, anticonvenzionale, ribelle e piena di energia. Sono i giovani della working class.
L’attore Michael Caine ci porta per mano nella mitica Swinging London alla riscoperta degli artisti che fecero grande quella stagione culturale, dai Beatles a Twiggy, dal fotografo David Bailey a Marianne Faithfull, dai Rolling Stones alla stilista Mary Quant.
Eccezionalmente di sabato, alle ore 18.30, il film sarà proiettato in lingua originale (inglese) con sottotitoli in italiano.
Ecco gli orari di proiezione di My generation:
Giovedì 18 ore 21.30
Venerdì 19 ore 21.30
Sabato 20 ore 18.30 (V.O.S) e 21.30
Domenica 21 ore 18.30 e 21.30
Mercoledì 24 ore 21.30 (biglietto unico 5€)
Domenica 21 gennaio alle 16.00 sarà riproposta, a grande richiesta, la commedia Morto Stalin, se ne fa un altro, di Armando Iannucci. Biglietto unico 5€.
Lunedì 22 e martedì 23 gennaio, per la rassegna Il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna, protagonista indiscusso sarà Jean Vigo.
Alla Sala degli Artisti un omaggio all’opera integrale del grande cineasta francese, restaurata in 4K da Gaumont: L’Atalante, Zero in condotta, À propos de Nice e Taris.
Ad accompagnare la proiezione de L’Atalante, inno all’amore e alla sua eterna giovinezza, è in programma per lunedì 22 gennaio una serata-evento. Alle ore 19,30 aperitivo a buffet, alle 21,30 proiezione de L’Atalante e di Taris (1931, 9’), cortometraggio sul campione di nuoto Jean Taris, alle 23,30 live acustico e reading di Rebecca Liberati alla voce e Marco Pangrazi al piano.
L’Atalante sarà in sala anche martedì 23 gennaio alle 18.30, mentre alle 21.30 verranno proiettati l’anarchico, irriverente e surreale Zero in condotta (1933, 44’) e À propos de Nice, (1930, 25’), falso documentario su Nizza, che Vigo trasforma nell’allucinato “processo” al mondo borghese.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2018 alle 16:33 sul giornale del 19 gennaio 2018 - 448 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQPg