P.S.Elpidio: "Presepi in ... villa", premiati i vincitori dell'ottava edizione

11/01/2018 - Si è chiusa l'ottava edizione della Mostra-Concorso d'Arte Presepiale "Presepi in ... villa" e sono stati assegnati i premi ai presepi considerati più belli e particolari.

Una doppia giuria, quella del popolo che ha espresso i suoi giudizi e quella degli esperti che ha valutato tecniche di lavoro, strumenti utilizzati e materiali, ha portato all’elezione dei vincitori della mostra allestita a Villa Baruchello dall’associazione "Gli Amici Presepisti P.S.E." con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale ed in collaborazione con l'Associazione di Quartiere Cretarola, il Centro d'Arte e Cultura La Tavolozza e la CNA territoriale di Fermo.
Per la classifica degli esperti tre le categorie votate: popolare; palestinese; creativo. Per la categoria popolare al primo posto Belletti Bruno di Casette d'Ete con il presepe numero 15, al secondo Rosetti Giacomo di Sant'Elpidio a Mare con il presepe numero 20, al terzo Roscioli Lorenzo di Torre di Palme con il presepe numero 33.
Per la categoria palestinese al primo posto Torquati Antonella di Porto Sant'Elpidio con il presepe numero 14, al secondo Favia Francesco di San Benedetto del Tronto con il presepe numero 23, al terzo Massi Leonardo e Lorenzo di Porto Sant'Elpidio con il presepe numero 6.
Per la categoria creativo al primo posto Lauri Valeria di Ortezzano con il presepe numero 38, al secondo Gambini Daniela di Marina di Altidona con il presepe numero 16, al terzo la scuola "Il grillo parlante" di Porto Sant'Elpidio con il presepe numero 34.
Per la giuria popolare invece, il presepe più votato è stato il numero 19 di Ilaria Pierangelini e famiglia, al secondo posto Splendiani Morena con il presepe numero 21, al terzo il numero 36, quello realizzato dall' IC Rodari Marconi classe III°C, al quarto il 14 di Torquati Antonella, al quinto il numero 33 di Roscioli Lorenzo, al sesto il numero 34 della Scuola "Il grillo parlante", al settimo Spaccapaniccia Lorenzo con il numero 31, ottavo posto il numero 27 di Tosoni Giuseppe, il nono Rosetti Giacomo con il numero 20 ed infine al decimo posto Melatini Adriano con il presepe 03.
Tanti i visitatori alla mostra che ogni anno ottiene i grandi numeri da parte dei cittadini e anche dai turisti di passaggio che si recano a Villa Baruchello per ammirare le piccole opere d’arte frutto di passione, impegno, fatica e tanta fantasia dei loro costruttori.







Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2018 alle 14:17 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 1660 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQAx