Montegranaro: Ezio Bosso in concerto

11/01/2018 - Si chiuderà l’undici marzo, con il concerto del direttore d’orchestra, compositore e pianista Ezio Bosso, quella che fin da ora è possibile definire una Stagione straordinaria dell’Associazione “Amici della Musica” di Montegranaro.

Concerto annunciato mercoledì 10 in Camera di Commercio, presente il presidente dell’Associazione Oddo Mantovani, il direttore artistico Francesco Di Rosa, l’assessore Beverati, il direttore artistico di Tam, Giambattista Tofoni e a fare gli onori di casa il presidente camerale Graziano Di Battista. E’ toccato a Mantovani annunciare il concerto di chiusura, affidato a Ezio Bosso, della stagione degli Amici della Musica di Montegranaro: “Da 23 anni, grazie anche all’aiuto di enti che ci supportano, riusciamo a formare un cartellone di sei concerti di levatura eccezionale. Con Strumentisti di livello internazionale, maestri che suonano nei migliori teatri del mondo, pensiamo ad Alessio Allegrini, Francesco Meloni, per citarne alcuni. Abbiamo affidato l’ultimo concerto a Ezio Bosso artista di una personalità spiccata nel panorama internazionale”, finisce il presidente. “Il concerto é reso possibile dall’amicizia tra me ed Ezio. Gli ho spiegato chi sono gli Amici della Musica, una piccola realtà. Ho coinvolto la Filarmonica Marchigiana”, ha spiegato il direttore artistico, il Maestro Di Rosa. “Per noi è una grandissima vetrina. Con Bosso speriamo che non solo in Italia gli amanti della musica si chiedano come mai Bosso tiene un concerto a Montegranaro. Se riusciamo a mettere insieme una stagione di questo spessore, è grazie a Tam a Tofoni, che ci aiuta con la sua esperienza a gestire qualcosa di più grande di noi”, ha finito Di Rosa. “La Stagione Montegranarese va oltre i confini regionali - dice Tofoni - perché c’è passione e competenza, c’è tenacia e conoscenza della musica. Noi contribuiamo nella produzione”. “Il Comune – aggiunge l’assessore Beverati - fa quello che può. Il supporto della Camera di Commercio è sempre più importante e sono certo che non mancherà”. Infine Di Battista Ha ricordato di aver sempre seguito la Stagione: “Di Rosa, maestro di valenza internazionale, non ha mai dimenticato il suo territorio – ha aggiunto - e se questa Stagione riesce, è merito suo, e dei suoi collaboratori che spassionatamente lavorano nel retroscena per continuare a divulgare la musica d’autore. Il mio impegno sarà anche a livello comunicativo - ha finito - e per quanto riguarda le risorse, ci lavoreremo insieme ai colleghi di Giunta”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2018 alle 20:39 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 2047 letture

In questo articolo si parla di attualità, camera di commercio di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQBP





logoEV