E' il giorno del trekking urbano, mercatino, corso di pittura e 12 ore di concerto. A Monte Urano è grande festa

12/11/2017 - Tajuli' pilusi e polenta pronti per essere degustati. Stand gastronomici aperti dalle 11.30 in poi. Tutto pronto per "Monte Urano in Musica":

E' il grande giorno della "Polentata al Castello". Il giorno più lungo da non perdere le numerose attività e da gustare a pieno ritmo. La manifestazione organizzata dall'associazione L'Alveare Onlus (con il patrocinio del Comune di Monte Urano, Regione Marche, Centro Servizi per il Volontariato) è di solidarietà: tutto l'incasso della festa è destinato al Fondo di Solidarietà che l'associazione gestisce e con i fondi sostiene la comunità locale.

Mercatino, Corso di Pittura per i più piccoli i Gonfiabili

La festa inizia alle ore 9.00 in Piazza della Libertà con il Mercatino Mirabilia: produttori, hobbisti allestiranno le loro postazioni con tutte le creazioni. Un modo per iniziare a pensare a tutti i regali di Natale. In Piazza Marconi dalle ore 10.00 ci sarà il corso di pittura per bambini e ragazzi grazie all'artista monturanese Raffaele Ciccaleni e sempre per i più piccoli in via Patrioti ci saranno i gonfiabili della Croce Azzurra per tutto il giorno.

Trekking Urbano

Il tour inizia alle ore 9.00 con la visita alla Chiesa di San Giovanni Battista e per l'occasione saranno declamate delle poesie da parte della Scuola di Dizione Elisa Ravanesi. La seconda visita in programma riguarda la Chiesa di Santa Maria Apparente dove gli apprendisti ciceroni spiegheranno la chiesa romanica. Intorno le ore 11.15 ci sarà una passeggiata nel cuore della città di Monte Urano: il "castello" e la Porta del Sole dove ci sarà il Premiato Corpo Bandistico Città di Monte Urano ad attendere il gruppo dei partecipanti. Allo scoccare delle ore 12.00 si aprono le porte del Palazzo Comunale dove sarà possibile ammirare le opere di Ludovico Spagnolini e Pierpalma da Fermo.

La scoperta degli angoli nascosti cittadini prosegue in Piazza Marconi alle ore 15.00 con la visita alla "Casa Museo Arnoldo Anibaldi" ed è prevista una presentazione di due opere significative della poetica dell'artista da parte degli apprendisti ciceroni e della proprietaria. Nella piazza antistante ci sarà una mostra del Circolo Fotografico Effetto Luce e l'esposizione foto del Backstage Murales in via Marchesi ideato dall'Associazione "Urban Play". Non poteva mancare la visita alla sede del Premiato Corpo Bandistico Città di Monte Urano in occasione dei 140 anni di attività. La visita è prevista intorno le ore 16.30 nella sede di via Gioberti. Ultima tappa del percorso sarà la visita alla Chiesa di San Michele Arcangelo: da Giovan Battista Carducci a Giuseppe Marconi con intervento musicale del M° Ugo Gironacci con concerto organistico.

A tutti i partecipanti sarà consegnata, gratuitamente, una guida turistica della città realizzata dall'Associazione "L'Alveare" ed ideata da Chiara Vallesi. Sarà possibile pranzare presso gli stand gastronomici della "Polentata al Castello". Per prenotazioni ed informazioni telefonare allo 333 2431522 - 338 3872342 - 377 9623851.

Il grande evento: "Monte Urano in Musica"

 

Sul palco saliranno tutte le realtà musicali monturanesi e lo start di domenica 12 sarà alle ore 9.55 presso la Chiesa di San Michele Arcangelo. Ad aprire i concerti sarà Andrea Santarelli, giovane organista monturanese, successivamente la Corale "Dolce Canto a Leo" accompagnata dal M° Ugo Gironacci ed animeranno la Santa Messa del Volontariato delle ore 10.00. Al termine sarà ancora Santarelli ad eseguire con dei brani prima di passare il testimone al Premiato Corpo Bandistico Città di Monte Urano che accoglierà gli artisti in Piazza della Libertà prima di animare il centro storico fino ad arrivare fino al Piazzale Vittorio Veneto dove è allestito il palco principale dell'evento.

 

Non si faranno trovare impreparati i piccoli artisti della Scuola dell'Infanzia Paritaria "Regina Margherita" che animeranno con le loro canzoni tutto il pubblico presente. Successivamente sarà la giovane band "Vibration" a continuare il concertone mentre Lery Callarà arriverà con il suo organetto e rappresenterà, insieme a Adriano Mazzoni, questo genere musicale. Lo spettacolo continua con tantissime esibizioni e ci saranno: Roberto Navisse & Lo Scafo Magico (hanno preparato la sigla della Polentata 2017), insieme allo storico gruppo monturanese dei Gentleman. Due le reunion come: The Peeled Blues Band, Vaffangold (saranno loro a lanciare la sigla di "Monte Urano in Musica"). Esordio monturanese per il DuoCamuf8, per i Vandrago e ci saranno anche due veterani della Polentata come Walter Ruggeri & Chiara De Stefano Unplugged. Spazio al cantautorato con il primo vincitore del Premio Città di Recanati, ora Musicultura, Marco Milozzi (e socio fondatore de L'Alveare Ndr), Max Monty (all'attivo diversi album) ed il giovanissimo Cristianaccio alias Cristiano Accolla. Ci sarà una coppia inedita come Riccardo Belleggia e Laura Milozzi, in arte Rizzi&Lalla, prima di dare spazio ad un gruppo di storici musicisti (e giovani) monturanesi come gli Abat-Jour 5Set insieme alla voce di Alessandra Doria. Non potevano mancare i Folkappanka, una delle band più in voga nelle Marche ed avranno il compito di far ballare tutti i partecipanti, i fratelli Paoletti della Pa.St. Entertainment dal successo di Peppa Lu Porcu alle hit social come E' Sparitu, Domanno, Ha chiamato Vincè ecc. ecc. Anche Paolo Ripani della Pro Loco Monte Urano, accompagnato dal gorilla, eseguirà dal vivo Occidentali'S... Carpa.

Dalle ore 14.00 ci sarà la diretta radiofonica sulle frequenze di Radio Domani con gli speaker Angelica Marcantoni e Michele Conti, entrambe monturanesi, che avranno il compito di presentare tutto lo spettacolo da mattino a sera. Questa idea è sostenuta principalmente da alcune realtà private come la Pasticceria Cardenà, il Centro Studi Musiquario e Radio Domani che hanno creduto fortemente al progetto e che ringraziamo per lo sforzo e la fiducia che ci hanno dimostrato come sponsor ufficiali dell'evento. Come annunciato nei giorni scorsi lo staff organizzativo, coordinato dai volontari Laura Lattanzi e Marco Piergentili, ha contattato oltre 170 artisti.

E' proprio veritiera questa frase: "Monte Urano è il paese con la musica nel sangue: Un centro dove la musica è nelle case e scorre nelle vie del paese".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2017 alle 07:05 sul giornale del 12 novembre 2017 - 2556 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte urano, polentata al castello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOPB