Fermo: I ragazzi a confronto sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento

1' di lettura 06/10/2017 - L’incontro ha voluto far conoscere la dislessia attraverso l’esperienza di Vittoria Hayun, giovane autrice del libro “L’attrezzarmi. Storia di studenti che ce l'hanno fatta"

L’Osservatorio Permanente sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) in collaborazione con l’AID e l’Ufficio Europe Direct Fermo Marche Sud della Provincia di Fermo, ha aperto oggi la settimana nazionale ed europea sulla dislessia accogliendo, presso la Sala Consiglio della Provincia di Fermo, oltre 130 ragazzi del Liceo Scientifico “T.C. Onesti di Fermo” e dell’ITET “Carducci Galilei”.
Particolarmente interessanti e significative sono state le parole dei rappresentanti dell’Osservatorio permanente sui DSA che su sono susseguiti nell’ordine: la Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, la Presidente dell’AID sez. di Fermo, Lucia Iacopini e la Dirigente dell’ASUR Marche AREA VASTA IV, Patrizia Mariani.
L’occasione ha permesso alla Presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, di intervenire per conto dello Europe Direct Fermo Marche Sud e di parlare anche di Europa e buone prassi.
L’incontro ha voluto far conoscere la dislessia attraverso l’esperienza di Vittoria Hayun, giovane autrice del libro “L’attrezzarmi. Storia di studenti che ce l'hanno fatta". Commovente, inoltre, è stato lo spettacolo teatrale: "Discussioni animate " della giovane e brava attrice Lavinia Carpentieri assistita dalle illustrazioni di Federico Scippa.
Sabato la stessa esperienza sarà proposta, nell’Aula Magna dell’IPSIA “O. Riccci” agli studenti dell’ITT “Montani”, del Liceo Classico “A. Caro” e dell’IPSIA “O.Ricci”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2017 alle 22:58 sul giornale del 07 ottobre 2017 - 517 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNJC





logoEV