Alla Sala degli Artisti di Fermo arriva il film d’animazione Gatta Cenerentola

2' di lettura 05/10/2017 - L’opera seconda di Alessandro Rak sarà in sala a partire da venerdì 6 ottobre.

La Sala degli Artisti di Fermo, dopo Una famiglia e il successo di Blow Up, cambia programmazione e propone la visione di Gatta Cenerentola. La prima proiezione venerdì 6 ottobre alle 21.30.
Il film di animazione, diretto da Alessandro Rak, insieme a Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, è stato presentato nella sezione Orizzonti della 74esima Mostra del Cinema di Venezia, e lì accolto da un lungo applauso del pubblico.
La Gatta Cenerentola del film è Mia, una ragazzina che ha sempre vissuto sulla nave Megaride, in balia della perfida e bellissima matrigna, Angelica Carannante, e dei suoi sei figli – cinque femmine e un “femminiello”. Il padre di Mia, Vittorio Basile, era un armatore, ideatore della nave, “fiore all’occhiello dell’ingegneria navale italiana”, morto portando con sé nella tomba i segreti tecnologici della sua invenzione. Con il porto di Napoli nelle avide mani del camorrista Salvatore Lo Giusto, detto ‘o Re, e della matrigna di Mia, spetterà a Primo Gemito la speranza di riportare la legalità e di sottrarre Cenerentola alla sua prigionia.
Gatta Cenerentola nasce dalla lunga tradizione della ben nota fiaba, seguendone non la versione più celebre ma epurata di Perrault, bensì quella più cruda e interamente partenopea contenuta ne Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile. A prestare la voce ai personaggi principali del film Alessandro Gassmann (Primo Gemito), Massimiliano Gallo (Salvatore Lo Giusto) e Maria Pia Calzone (Angelica Carannante).
Alla Sala degli Artisti Gatta Cenerentola sarà proiettato a partire da venerdì 6 ottobre e per un’intera settimana; di seguito gli orari di programmazione:
Venerdì 6 21.30
Sabato 7 18.30 – 21.30
Domenica 8 16.30 – 18.30 – 21.30
Lunedì 9 21,30 Martedì 10 21,30
Mercoledì 11 21,30








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2017 alle 23:05 sul giornale del 06 ottobre 2017 - 323 letture

In questo articolo si parla di redazione, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNG7