Porto Sant'Elpidio: 21-22-23 luglio torna "La Festa jo la stazzió"

20/07/2017 - Dopo l'enorme successo riscosso lo scorso anno torna nel piazzale della stazione a partire da venerdì 21 e per tutto il weekend "La Festa jo la stazzió-patata revaivol II edizione".

Porto Sant'Elpidio: Organizzata un pò per caso nella prima edizione dal "Comitato spontaneo per l'antica festa della patata" in collaborazione con l'ANT (Associazione Nazionale Tumori) viene riproposta quest'anno dall'Associazione Quartiere Centro che ha deciso di coinvolgere altre due associazioni assistenziali locali quali "La crisalide" e "Volere volare" a cui l'AQC è particolarmente legata. Si tratta della rievocazione della festa della patata che si svolgeva negli anni 60-70 creando un importante momento di aggregazione per la gente del posto. Fabio Stortini, presidente dell'Associazione Quartiere Centro ci da i dettagli del programma che è stato arricchito rispetto a quello dello scorso anno. Venerdì, dalle ore 19.30 ci sarà una cotta pubblica di birra dove alcuni homebrewes locali daranno una dimostrazione su come realizzare una birra artigianale casalinga.
Dalle 21 la serata sarà allietata dalla musica dal vivo dei "The Sveatles".
Sabato sarà la serata clou e si inizierà dalle 18.30 con musica dal vivo con band di casa nostra ed esibizione delle scuole di canto locali. A seguire si ballerà la pizzica con PizziCatia e poi ci sarà uno spettacolo proposto da "I Teatri del mondo" con saltimbanchi e funamboli. Dalle ore 21.30 ancora musica dal vivo con i "Cold Waves".
La serata conclusiva sarà quella di domenica quando dalle ore 18 ci sarà musica dal vivo seguita dall'esibizione della scuola C Crew che con il maestro Yuri Colucci proporrà una serie di danze caraibiche.
Alle 18.30 si procederà con l'estrazione della lotteria il cui ricavato sarà devoluto alle associazioni "La Crisalide" e "Volere volare". I ragazzi de "La Crisalide" si esibiranno con canti e balli. Si chiuderà la serata con alcuni sketch dialettali proposti dalla compagnia "Nuovo Sipario Aperto".
Durante i tre giorni di festa sarà possibile degustare birre artigianali già pronte facendo un'offerta che verrà interamente devoluta all'ANT. Inoltre funzioneranno gli stand gastronomici che proporranno oltre alle immancabili patate fritte anche olive fritte, panini con porchetta, salsicce e braciole arrosto. I ragazzi de "La Crisalide" presteranno il loro aiuto nella zona degli stand gastronomici.


di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it






Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2017 alle 09:08 sul giornale del 21 luglio 2017 - 3622 letture

In questo articolo si parla di cronaca, estate, festa, birra artigianale, articolo e piace a Robix_26

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLpv





logoEV