Amandola: Sebastiano del Gobbo, “La mappa e il territorio”

11/07/2017 - Verrà inaugurata sabato 15 luglio alle ore 18 presso lo Spazio Eventi in Piazza del Risorgimento, la mostra dedicata ai paesaggi del noto fotografo marchigiano.

12 scatti a colori che Del Gobbo, marchigiano doc che vive e lavora a Montottone, ha realizzato nel parco dei Monti Sibillini con protagonisti dei paesaggi avvolti nella nebbia.
Il tema nonché titolo della mostra scelto, è indicativo del lavoro svolto in collaborazione con l’amandolese anch’egli fotografo e ora direttore del museo del Paesaggio cittadino Giorgio Tassi. L’idea è quella di indicare un nuovo senso al turista, che non lo spinga ad osservare le mappe che si trova nei vari borghi, percorsi e sentieri con l’occhio stanco ed annebbiato per l’appunto, ma cercando di oltrepassarle e calarsi nei luoghi che percorre in piena sintonia.
L’allestimento delle 12 foto rimarrà aperto tutti i giorni fino al 29 luglio con orario: 9-13; 15-19.
Un altro piccolo omaggio artistico ad una zona ricca di esperienze e bellezze.
 


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2017 alle 13:26 sul giornale del 12 luglio 2017 - 1346 letture

In questo articolo si parla di attualità, fotografia, mostra, amandola, territorio, articolo e piace a squazo87

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK9m