Sei borse di studio del Rotary per ricordare Sergio Lucarini

02/07/2017 - A seguire le lezioni del M° Marco Fornaciari saranno sei violinisti di età compresa tra i 9 e i 18 anni

Prende il via lunedi 3 luglio la prima edizione della Master Class Sergio Lucarini. Voluta dal Rotary Club Alto Fermano Sibillini ed organizzata dall'Associazione Festival Musicale Piceno, l'iniziativa è dedicata a giovani talenti del violino residenti nelle Province di Fermo, Ascoli Piceno e Macerata.
A seguire le lezioni del M° Marco Fornaciari saranno sei violinisti di età compresa tra i 9 e i 18 anni.
Saranno impegnati per una intera settimana nel corso della quale prepareranno i brani con i quali, sabato 8 Luglio, nel concerto di fine corso, apriranno il 26° Festival Musicale Piceno. Questa edizione del Festival, dopo quella tragicamente interrotta lo scorso anno, parte nel ricordo di Sergio Lucarini, e si svilupperà nel corso dell'estate cercando di restituire a Falerone - in un momento molto difficile della sua storia a causa del terremoto - un po' della vitalità musicale che il paese ha saputo mantenere per quasi trent'anni. Il Centro Storico, fortemente segnato dal sisma, vuole tornare a vivere; i concerti, privi della storica sede a San Francesco, si svolgeranno in Piazza, con l’obiettivo di riportare a Falerone il pubblico che ha sempre amato e seguito il Festival.
Appuntamento dunque sabato 8 alle 21,50 nel salone comunale per aprire il Festival, ricordare Sergio e sostenere la cittadina. Per ricordare la figura di Sergio Lucarini che tanto si è adoperato per la diffusione della musica e che tanto ha amato il violino nel suo aspetto più virtuosistico, il Rotary Club Alto Fermano Sibillini, sempre molto attivo in questa parte di territorio, in collaborazione con il Festival Musicale Piceno di Falerone, Associazione della quale Sergio è stato da sempre il Presidente, istituisce, con cadenza annuale, una borsa di studio da assegnare a giovani violinisti del Piceno.
Il dottor Sergio Lucarini plurilaureato, farmacista di Falerone, prematuramente scomparso nel dicembre del 2015, è stato il principale sostenitore del Festival Musicale Piceno, la trentennale rassegna di musica classica che si tiene a Falerone alla fine di agosto e, attraverso questa, ha portato nel piccolo Borgo grandi musicisti da tutta Europa avviando nel contempo una approfondita ricerca sui compositori marchigiani dimenticati.
Tra le missioni del Festival era da sempre quella della formazione musicale e regolarmente sono stati ospitati a Falerone grandi docenti del calibro di Corrado Romano, Marin Cazacu, Luigi Piovano, Faina Burdo, Enzo Porta, Walter Daga.
Per la prima edizione il docente sarà un vecchio amico del Festival Musicale Piceno. Il maestro Marco Fornaciari, tra i più brillanti talenti violinistici della sua generazione, allievo di Salvatore Accardo e Corrado Romano, è stato ospite come solista delle più importanti istituzioni concertistiche mondiali; da alcuni anni si dedica all'insegnamento con eccellenti risultati, tra i suoi allievi ricordiamo Laura Marzadori, giovanissima spalla dell'Orchestra della Scala, il talento internazionale Giovanni Zanon e Lucilla Mariotti, più volte finalista al concorso Postacchini. La selezione degli allievi sarà effettuata tramite un file video della durata massima di 3 minuti da allegare alla domanda di iscrizione.
Tutte le informazioni possono essere reperite nella Pagina fb del Festival: FMPfestivaldellecolline





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2017 alle 23:24 sul giornale del 03 luglio 2017 - 458 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aKRZ





logoEV