Malaigia, Lega Nord: "Elisoccorso: si utilizzi il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco"

20/04/2017 - Mozione della Lega Nord - Marche: un risparmio di 6 milioni di euro per i marchigiani ed un soccorso piu’ efficace.

In vista della scadenza dell’appalto sul servizio di Elisoccorso regionale, arriva una mozione della Lega Nord Marche avente ad oggetto “servizio di Elisoccorso. Opportunità di cambiare rotta: affidamento della gestione al Corpo dei Vigili del Fuoco con conseguente risparmio per il bilancio regionale di almeno 6 milioni di euro.”

La “INAER Aviation Italia”, è la ditta che ha ottenuto l'appalto per il servizio sette anni fa e che alla fine del 2017 vedrà scadere definitivamente la concessione. In questa situazione la Lega Nord evidenzia la necessità di un miglioramento del servizio con una tipologia di soccorso tecnico cosiddetto “integrato, come accade già in diverse altre regioni. Nella sostanza, in contesti di particolare difficoltà operativa e di pericolo per l’incolumità delle persone, è il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco  che può intervenire realizzando interventi di soccorso pubblico integrato con le Regioni, utilizzando la propria componente aerea, dotata di velivoli allineati alle normative internazionali e con a bordo sempre due piloti (quelli civili ne hanno solo uno).

Diverse regioni italiane hanno già scelto questa opzione, siglando una convenzione col Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco; non solo: esse hanno addirittura ritenuto più conveniente ed opportuno acquistare gli elicotteri dandoli in gestione agli stessi VV.FF., sia in funzione del risparmio economico di gestione, sia per i vantaggi operativi. Non trascurabile il fatto che i mezzi dei Vigili del Fuoco possono raggiungere anche aree impervie e trasportare più di un ferito per ogni volo.

La mozione regionale mette a confronto i costi ed esegue un’analisi costi-benefici di tale operazione. Conti alla mano, infatti, tale Convenzione porterebbe un  risparmio di oltre 6 milioni di euro, che potrebbero essere riutilizzati in altre urgenti problematiche della sanità regionale.

Con l'atto di indirizzo politico presentato, la Lega Nord impegna dunque la Regione Marche a tenere fattivamente conto di questa valida alternativa, intervenendo altresì presso la Dirigenza Generale Asur, affinché in  tempi utili ed in vista della scadenza del contratto di prestazione di servizio di elisoccorso, esegua le dettagliate valutazioni sulla efficienza e sulla convenienza economica circa la prosecuzione di tale servizio. 

“Ci si augura – interviene la Vicepresidente Malaigia, prima firmataria dell'atto- che prevalga il buon senso nell'esclusivo interesse della salute dei cittadini e nel rispetto  dei soldi della collettività marchigiana”.

 


da Gruppo Consiliare Lega Nord Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2017 alle 18:51 sul giornale del 21 aprile 2017 - 2035 letture

In questo articolo si parla di regione marche, vigili del fuoco, politica, lega nord, Gruppo Consiliare Lega Nord Marche, Marzia Malaigia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aID7





logoEV