Porto San Giorgio, successo per la Tombola Vivente organizzata dall'Associazione "Luca Pelloni Onlus"

28/12/2016 - “Luca era tra noi, ed immagino quante risate di felicità si sarà fatto nel vedervi tutti mascherati”. Esordisce così Teresa Antinori, presidentessa dell’associazione Onlus Luca Pelloni, al termine della seconda edizione della Tombola Vivente, svoltasi lunedì in piazza a Porto San Giorgio.

“Il primo grazie va sicuramente ai commercianti, che hanno donato il ricco montepremi in palio, ed a tutti i figuranti per essersi messi in gioco. Ringrazio quindi tutti coloro che hanno reso possibile questa manifestazione ed in particolare l’amministrazione comunale, Sonia Bolognesi, Marco Massaccesi, Lucilla Antinori, Mauro Del Rosso, Matteo e Marco Terribili, Luca Turtù e Sofia Magnanimi. Un ringraziamento va anche Gabriele Rucchi, per aver offerto la fonica, Caterina Pancotto per le stampe delle locandine, Orietta Terribili, Lorenzana Casoni e Francesco de Robertis, della Sun City per aver prestato e donato le maschere”.
Con le 5 tombole finali, seguite ai 4 ambi, terni, quaterne e cinquine, la seconda edizione della Tombola Vivente chiude dunque in positivo, con 339 cartelle vendute (39 in più dello scorso anno) il cui ricavato verrà utilizzato dall’associazione Luca Pelloni Onlus per le prossime donazioni.


di Michele Conti
redazione@viverefermo.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2016 alle 06:29 sul giornale del 28 dicembre 2016 - 2155 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, vivere fermo, articolo, michele conti, luca pelloni onlus, tombola vivente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE21