Fermo: un buon feedback per la manifestazione di ciclismo e motociclismo di Domenica

20/12/2016 - Avvicinare i più giovani agli sport sulle due ruote, divertendosi e giocando. Riuscita la manifestazione di domenica scorsa in Piazza del Popolo, che ha visto in particolare i bambini dai 6 ai 12 anni provare moto e biciclette su un percorso tracciato ad hoc nel salotto cittadino.

Una manifestazione,patrocinata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Fermo e coordinata dalla Uisp Fermo, cui sono state invitate anche le famiglie del Maceratese colpite dal terremoto attualmente ospitate negli alberghi della costa fermana. “Una bella iniziativa di sport che ha saputo unire a sé anche sociale e solidarietà” – il commento dell’Assessore allo sport Alberto Maria Scarfini.

Un pomeriggio animato, per la parte motoristica, dai tecnici del motociclismo dell’UISP Regionale Marche e dall’UISP Comitato Territoriale di Fermo (con la collaborazione della Pasticceria Molini, del Red Racing motocross team, di Studio Copia e della Protezione Civile) e per la parte ciclistica dall’Asd Corridonia, presieduta da Maurizio Frizzo e dal Pedale Fermano di Alessandro Fasciani.

Manifestazione che si è svolta sotto l’occhio attento dei tecnici-istruttori nazionali del coordinamento motociclistico UISP Giampiero Scaloni e Pierluigi Lasaponara. Buona l’affluenza di un pubblico curioso, assiepato sulle transenne, nella mattinata; ma è nel pomeriggio che si è registrata la massima partecipazione dei ragazzi alle prove e del pubblico che assisteva alle esibizioni. A sottolineare l’importanza dell’evento, la presenza del presidente regionale UISP Armando Stopponi e il responsabile nazionale del settore motocross Giuliano Maceratesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2016 alle 16:55 sul giornale del 21 dicembre 2016 - 655 letture

In questo articolo si parla di sport, bambini, ciclismo, motociclismo, fermo, manifestazione, piazza del popolo, Comune di Fermo, per bambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEQO





logoEV