Il cuore grande di Sant'Elpidio a Mare per i bambini di Amandola

3' di lettura 19/12/2016 - Successo al Giradino di Babbo Natale, presente Andy dei Bluvertigo che ha comprato i doni per tutti

La Città di Sant’Elpidio a Mare ha ospitato, nella giornata di ieri, i bambini della scuola primaria di Amandola ospiti al Giardino di Babbo Natale di Cascinare. A loro sono stati consegnati i doni che Andy - cofondatore dei Bluvertigo - ha voluto acquistare con lo scopo di fare felici bambini di una città duramente colpita dal terremoto. La donazione – come ha raccontato lui stesso nel salutare i presenti – è stata il frutto di una raccolta fondi effettuata mettendo all’asta un suo quadro (Andy è un musicista ma anche un pittore) con l’obiettivo di fare felici i bambini di una zona colpita dal terremoto. Amandola, appunto.

“Abbiamo cercato di organizzare al meglio il pomeriggio e abbiamo ospitato con piacere, in semplicità, i bambini della scuola primaria di Amandola – dice il presidente dell’Associazione Arcobaleno Sabrina Malvestisti – e ci auguriamo che il pomeriggio sia stato piacevole per i nostri giovani ospiti. Ci teniamo a ringraziare Andy per aver avuto fiducia in noi ed averci affidato l'organizzazione di questo piccolo evento.
Grazie alla Steat che ha offerto il trasporto da e per Amandola, al Gruppo Comunale di Protezione Civile ed all'Ente Contesa che ci hanno aiutati nell'organizzazione, grazie alle signore dell'Associazione Spazio Donna che ci hanno permesso di usare dei bellissimi addobbi fatti da loro, grazie all'ingrosso di giocattoli Digivar di Civitanova Marche che ci è venuto incontro per gli acquisti. Da ultimi, ma non certo per importanza, grazie al Sindaco Alessio Terrenzi che ha voluto essere nostro partner istituzionale e grazie al Sindaco Adolfo Marinangeli e al suo assessoreù Chiara Scirè che, in un periodo in cui si susseguono gli impegni come solo un periodo di post-terremoto può essere, hanno voluto essere con noi. Grazie alla scuola, a tutti i bambini ed ai loro genitori: ci auguriamo che resti in loro un ricordo positivo di questo giorno e che si sia portato davvero un sorriso in un periodo così difficile”.

I due sindaci Terrenzi e Marinangeli hanno portato il loro saluto il primo come padrone di casa e Marinangeli in qualità di ospite assieme alla scuola.

“E’ stato un piacere accogliere i bambini di Amandola nella nostra città – dice Terrenzi – si tratta di una comunità amica, con un sindaco amico e collega e mi auguro di aver portato un po’ di serenità in questo periodo natalizi. Un ringraziamento va ai volontari dell’Associazione Arcobaleno per quanto hanno fatto non soltanto in questa occasione così come un caloroso ringraziamento ai proprietari del giardino, i signori Gino e Rita, per averlo messo a disposizione della collettività in più occasioni”.

Andy (alias Andrea Fumagalli), da parte sua, ha salutato i presenti raccontando come è nata l’idea della donazione. “Si è pensato di offrire un momento di serenità a questi bambini – ha detto – e questa donazione è nata un po’ da una mia idea ed un po’ da un collega in Inghilterra. Sono felice di essere qui tra voi e di vedere il vostro sorriso che riscalda il cuore”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2016 alle 12:33 sul giornale del 20 dicembre 2016 - 1682 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aENw





logoEV