Il CdA rinnova la fiducia ai vertici della BCC del Fermano

08/12/2016 - A seguito dei recenti fatti giudiziari, il CdA della Banca del Fermano Credito Cooperativo ribadisce l’assoluta trasparenza e correttezza dell’istituto bancario in ogni attività ed operazione sin qui svolta

Il CdA della Banca del Fermano Credito Cooperativo, in merito alla denuncia presentata da un socio che ha dato seguito a perquisizioni della Guardia di Finanza nei locali dell’istituto, dopo attenta valutazione e sulla base degli elementi emersi dal lavoro di verifica dei propri legali sulla documentazione d’indagine resa disponibile, ha inteso rinnovare la propria fiducia agli organi rappresentativi e direttivi. Il CdA, nel pieno rispetto e nella totale fiducia per il lavoro portato avanti dagli inquirenti, ribadisce che tutte le operazioni e le attività realizzate sin qui dall’Istituto sono state svolte in assoluta trasparenza e correttezza, a tutela degli interessi della banca e dei soci stessi.

Il CdA informa inoltre che qualsiasi comunicazione inerente l’attività istituzionale della banca proverrà ai soci direttamente dall’istituto non essendovi altri titolati a diramare informazioni e/o notizie in proposito. La banca pertanto è a disposizione di chiunque, soci e clienti, per fornire informazioni e supporto. Qualsiasi altra comunicazione inerente l’istituto che non provenga da fonte diretta è da ritenersi frutto di iniziative autonome e pertanto non riconducibile alla banca stessa.


da: Banca del Fermano Credito Cooperativo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2016 alle 12:30 sul giornale del 09 dicembre 2016 - 1067 letture

In questo articolo si parla di economia, fermo, credito cooperativo, banca del fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEro