Fermana: ripresa settimanale con mister Destro. Omiccioli e Polverino lasciano i gialloblù

30/11/2016 - Smaltito il tour de force delle ultime settimane, messa alle spalle la vittoria di domenica con il Pineto, dopo un giorno in più di riposo, sono tornati ad allenarsi oggi con una doppia seduta i ragazzi di Mister Destro.

Proprio con il tecnico canarino si è tracciato il consueto punto della situazione alla ripresa del lavoro.

“Dodici punti in quindici gare sono, è vero, un buon bottino – ha esordito i tecnico – noi comunque abbiamo già la testa alla prossima trasferta. Con il Romagna Centro sarà una gara difficile: sono una squadra giovane, spensierata e proprio per questo molto temibile. Una squadra che correrà tanto, che lotterà su ogni singola palla e che, giocando con densità e compattezza, difficilmente ci concederà spazio. Assolutamente un impegno da non sottovalutare”.

“Veniamo da un periodo tosto e fitto di impegni, in cui sia a livello fisico che mentale abbiamo speso tantissimo. Stiamo comunque crescendo e il nostro obiettivo è proprio imparare ad approcciare e gestire al meglio ogni gara – ha proseguito il Mister - continuando a ragionare partita dopo partita. E’ vero che affrontiamo in fila tre romagnole, inserite per la prima volta quest’anno nel nostro girone. Adesso comunque è la volta del Romagna Centro, che dobbiamo studiare e analizzare bene per contrastare l’entusiasmo, la grinta e la caparbietà che, ripeto, sono le loro armi e di sicuro metteranno in campo”.

“Tatticamente, in questo momento abbiamo trovato un equilibrio con il 4-3-3. Non è uno dei miei moduli preferiti, ma mi adatto se porta risultati. Ogni allenatore deve sempre fare i conti con due aspetti importanti, le qualità dei propri giocatori e il loro stato di forma, e in base a questi sapersi coordinare – ha concluso Destro –di mercato non sono io a dover parlare. La mia concentrazione è tutta sul campo, anche se all’apertura della finestra invernale tutte le squadre si trovano ad affrontare cambiamenti che rischiano di stravolgere completamente alcune compagini rispetto a quattro mesi fa. Io posso solo dire che sono contento di tutti i miei giocatori e del gruppo che ho a disposizione. Poi, se si prospettano situazioni favorevoli per la Società o se dovesse capitare che giustamente qualche giocatore esprima volontà di andare altrove in cerca di maggiore spazio, in questo caso, come è normale, si cercheranno delle soluzioni. Questo campionato, lo abbiamo visto lo scorso anno, è molto equilibrato. Bastano tre risultati per finire diametralmente da una parte all’altra della classifica. Noi ce la stiamo mettendo tutta per fare il massimo, ma è ancora presto per parlare di posizioni consolidate”.

La Fermana FC comunica che nella giornata odierna è stato rescisso consensualmente il rapporto con il portiere Emanuele Polverino. Al giocatore va il più sentito ringraziamento per il contributo espresso in maglia canarina e il più sincero in bocca al lupo per la vita personale e sportiva.

Dopo due anni e mezzo in gialloblù termina l’esperienza del centrocampista Andrea Omiccioli in maglia canarina. Ragazzo tenace e volenteroso all’interno del rettangolo verde quanto umile e posato fuori:49 presenze e 7 il suo score complessivo all’ombra del Girfalco nelle prime due stagioni . Dopo la conferma in estate nel segno della continuità, quest’anno è stato impiegato 8 volte, anche a causa di alcune noie fisiche che ne hanno un po’ limitato l’utilizzo (in passato ha saputo reagire ottimamente a due seri infortuni al ginocchio) ma ha sempre ampiamente fatto la sua parte, ricevendo consensi.

“E’ stato un periodo bellissimo per le emozioni uniche che questa piazza ha saputo regalarmi – le parole di commiato del classe 1987, inappuntabile per qualità e quantità a centrocampo e sempre dedito alla causa con abnegazione – mi dispiace tantissimo lasciare questo splendido gruppo che si è creato nello spogliatoio, formato da amici prima che da colleghi, ma so che il rapporto è più forte e che l’affetto che ci lega resterà immutato anche in futuro”.

“Anche le cose belle finiscono – ha spiegato il mediano di origini fanesi - io, nella massima serenità, in questi mesi mi sono sempre allenato al massimo e messo a disposizione della squadra. Lavoro e sudore non mi hanno mai spaventato. Ora però, in cerca soprattutto di una maggiore continuità di gioco e di una realtà nella quale possa maggiormente dare il mio contributo, ho ritenuto opportuno fare questa scelta e, a malincuore, ho deciso di lasciare”.

“Ringrazio tutta la Fermana, dallo staff tecnico ai Soci, da tutti i rappresentanti della dirigenza al Direttore Conti e ai collaboratori, dal nostro sponsor Maurizio Vecchiola ai nostri grandissimi tifosi per gli splendidi momenti vissuti insieme. Come dimenticare ad esempio l’approdo ai playoff e la gara di Fano dell’anno scorso? Ancora mi brucia non essere riusciti a centrare il sogno Lega Pro. Mi porto via tanti bellissimi ricordi, ma era giusto per me trovare nuovi stimoli e rimettermi in gioco facendo una nuova esperienza. Auguro il meglio ai ragazzi e a tutto l’ambiente: sono stato davvero bene, a Fermo lascio un pezzo di cuore”.

La Fermana comunica che a partire da questo pomeriggio presso la Segreteria dello Stadio “Bruno Recchioni” (orari ufficio) saranno disponibili in prevendita i biglietti per la gara Romagna Centro - Fermana F.C. in programma domenica alle ore 14:30 all'Orogel Stadium "Dino Manuzzi" di Cesena.

Sabato, invece, si potranno acquistare presso il Fermana Store

(orari: mattina 10.30/12.30; 17.00/19.00).

I tagliandi d'ingresso saranno disponibili anche il giorno della partita presso i botteghini dello stadio con i seguenti prezzi:

Curva Ospite - € 10.00 (disponibili in prevendita)

Tribuna Laterale - € 15.00 (disponibili in prevendita)

Tribuna Centrale - € 20.00 (non disponibili in prevendita)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2016 alle 19:20 sul giornale del 01 dicembre 2016 - 833 letture

In questo articolo si parla di sport, fermo, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aD9n