Fermo, al via la fase finale del "Mangiadischi" contest per gruppi emergenti

17/11/2016 - Al venerdì 18 novembre dal Soul Kitchen la fase semifinale del Mangiadischi, la terza edizione del contest per giovani gruppi emergenti indetto dal Comune di Fermo.

Il Mangiadischi – unheard music contest entra nella sua fase centrale. L’adesione da parte di gruppi emergenti e giovani artisti per la terza edizione della rassegna è stata particolarmente numerosa: sono state 23 le iscrizioni ricevute in risposta al bando del Comune di Fermo, aperto a fine settembre.

L’associazione Nufabric, che gestisce il progetto fortemente voluto dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Fermo, ha individuato nella fase di preselezione online le 12 band che si sono aggiudicate l’accesso alle semifinali.

Uno degli elementi di rilievo per questa terza edizione, oltre alla presenza di giovanissimi gruppi musicali del territorio fermano, è la partecipazione di band provenienti da altre regioni, in particolare Emilia-Romagna e Lazio.

“Siamo particolarmente felici di aver fatto tornare a vivere ed aver promosso questo contest per favorire il coinvolgimento dei tantissimi giovani fermani che coltivano questa grande passione – hanno detto il Sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore alle Politiche Giovanili Alberto Maria Scarfini – i giovani in questo modo si riappropriano e vivono con questo contest la loro città ed i suoi spazi e locali”.

Come recita il bando, la seconda fase del Mangiadischi prevede l’esibizione live delle 12 band, durante le tre serate dedicate alle semifinali. Di queste 12 formazioni soltanto 3 potranno partecipare alla finale. In ognuna delle tre serate di semifinali – che si svolgono il 18, 19 e 25 novembre – si esibiscono 4 band: quella che ottiene il voto più alto, sommando il punteggio di tutti i giurati, si guadagna il diritto di accedere alla finale. La giuria valuterà le proposte secondo i criteri di originalità, qualità dell’esecuzione, presenza scenica e qualità dell’arrangiamento e della produzione.

Si parte venerdì 18 novembre dal locale Soul Kitchen di Fermo con la prima delle tre semifinali. Ospiti della serata i Lightpole, i romagnoli Killing Dodo, il duo Dub Waves Project e i giovanissimi fermani Fang Out. Sabato 19 il tour del Mangiadischi fa tappa in Piazza del Popolo, precisamente alla Locanda San Rocco. La line-up della serata prevede il rock d’autore degli Allarme, l’estro di Paolo Fratini, The Ironsides da Morciano e il combat rock dei Dogmi. Il ciclo di semifinali si conclude all’Ellis Island Pub di Piazzale Azzolino venerdì 25 novembre. Protagonisti per il terzo ed ultimo appuntamento del contest, gli Universound, il trio Flamingo For Dummies, gli AfterBomb e il duo Munor.

Le tre band vincitrici delle tre semifinali prendono parte alla serata finale della terza edizione de Il Mangiadischi, che si svolgerà venerdì 9 dicembre presso la Sala Cipriani del Ricreatorio San Carlo. In palio la produzione di un EP/demo contenente 4 tracce, comprensivo di registrazione e mixaggio, impaginazione e progetto grafico, stampa cd e packaging in 200 copie. Oltre alla produzione dell’EP, vengono consegnate due menzioni speciali, una “per il contributo innovativo nell’ambito di uno specifico genere musicale” e l’altra per “per il valore poetico, nell’ottica della contaminazione musicale e culturale, della composizione” individuandone gli assegnatari fra tutti i partecipanti alla seconda fase del contest. Come da tradizione, per la finale sarà ospite un artista di richiamo nazionale, sulla scia delle precedenti partecipazioni de Gli Statuto (2012) e Lo Stato Sociale (2013).

Per info scrivere all’indirizzo mail ilmangiadischicontest@gmail.com oppure andare sulla pagina FB Il Mangiadischi – unheard music contest.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2016 alle 21:14 sul giornale del 18 novembre 2016 - 1127 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fermo, Comune di Fermo, soul kitchen, il mangiadischi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDBC