Sant’Elpidio a Mare: l’area sgambamento affidata all’associazione “Nucleo Operativo Cinofilo”

19/10/2016 - E’ in funzione da due mesi ed ha riscosso notevole successo: l’area sgambamento cani “Scooby Park” allestita in zona Fontanelle dall’Amministrazione Comunale è piuttosto frequentata. Segno, questo, che si tratta di un intervento che va a rispondere ad una concreta necessità di chi possiede amici a quattro zampe.

Dopo l’approvazione del regolamento per tale area da parte del Consiglio Comunale, la giunta si è espressa di recente per affidare per un anno, a titolo gratuito, la gestione della stessa all’Associazione “Nucleo Operativo Cinofilo” Onlus, con apposita convenzione.
I gestori, una volta firmata la convenzione, si occuperanno – tra l’altro – della manutenzione ordinaria dell’area, compesa quella relativa al taglio dell’erba, alla cura della recinzione, alla cartellonistica ed agli arredi (panchine e cestini). Inoltre, l’Associazione dovrà provvedere alla pulizia da cartacce e rifiuti vari compreso lo svuotamento dei cestini portarifiuti. Concorrerà a garantire la sicurezza dell’area e si occuperà della chiusura dei cancelli d’ingresso.
“La firma di una convenzione con un’associazione di questo tipo – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – va a qualificare ulteriormente l’attività della Protezione Civile visto che, in questo modo, si dota anche del settore cinofilo. Colgo l’occasione per ringraziare il coordinatore del gruppo comunale di Protezione Civile, Massimiliano Castignani, per tutto il lavoro che svolge nel territorio e non solo.
L’associazione che andrà a gestire l’area garantisce controllo e pulizia dell’area da noi realizzata e messa a disposizione degli amici a quattro zampe. Questo, ovviamente, non esonera in nessun modo i cittadini che fruiscono dell’area dal rispetto della normativa vigente, in particolare per quanto riguarda il controllo dei loro animali che hanno in custodia. Così come i cittadini devono tenere comportamenti rispettosi dell’ambiente e dello spazio messo a loro disposizione. Fa piacere vedere che si tratta di un’area molto frequentata, segno che c’era un’effettiva necessità di poter disporre di uno spazio di questo tipo. E’ stata una scelta azzeccata, seguita anche a numerose richieste che, negli ultimi anni, sono giunte sia da singoli che da associazioni”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2016 alle 19:17 sul giornale del 20 ottobre 2016 - 752 letture

In questo articolo si parla di politica, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCv9





logoEV